Il sonar cinese “non sicuro e poco professionale” colpisce i subacquei

Subacquei rilevati dal sonar: HMAS Toowoomba (US Navy)
HMAS Toowoomba (Marina degli Stati Uniti)

Sappiamo che il sonar rappresenta un pericolo per balene e delfini, ma in che modo gli impulsi influenzano gli esseri umani sott'acqua? I sommozzatori della marina australiana hanno avuto un assaggio indesiderato dell'esperienza questa settimana dopo che un cacciatorpediniere cinese ha ignorato gli avvisi di affondamento della loro nave.

Il ministro della Difesa e vice primo ministro australiano Richard Marles ha lanciato un’invettiva contro il governo cinese, definendo la condotta del suo cacciatorpediniere dell’Esercito popolare di liberazione e della Marina Ningbo “pericoloso e poco professionale”.

L'incidente è avvenuto il 14 novembre, mentre la fregata HMAS della Royal Australian Navy Toowoomba era in acque internazionali nella zona economica esclusiva del Giappone. Dopo aver condotto operazioni a sostegno dell'applicazione delle sanzioni delle Nazioni Unite, si stava dirigendo verso un porto giapponese per una visita programmata. 

Le reti da pesca si sono poi impigliate attorno alle eliche della fregata di 116 metri, quindi si è fermata per consentire ai subacquei di rimuoverle. “In ogni momento, HMAS Toowoomba ha comunicato la sua intenzione di condurre operazioni di immersione sui normali canali marittimi e utilizzando segnali riconosciuti a livello internazionale", ha dichiarato il ministro.

Costretto a uscire dall'acqua

Mentre erano in corso le operazioni di immersione Ningbo, che si trovava nelle vicinanze, si avvicinò Toowoomba. L'equipaggio della fregata ha ricordato alla nave cinese che erano in corso le immersioni e le ha chiesto di tenersi discosta.

Ningbo ha riconosciuto la ricezione Toowoombama ha mantenuto il suo approccio. Poco dopo, è stato scoperto che utilizzava il suo sonar montato sullo scafo “in un modo che rappresentava un rischio per la sicurezza dei subacquei australiani, che sono stati costretti a uscire dall’acqua”. 

I subacquei sono stati visitati dal punto di vista medico e hanno riportato ferite lievi. Ciò è stato considerato “probabilmente dovuto all’essere stato sottoposto agli impulsi sonar del cacciatorpediniere cinese”. 

"La Difesa svolge da decenni attività di sorveglianza marittima nella regione e lo fa in conformità con il diritto internazionale, esercitando il diritto alla libertà di navigazione e di sorvolo nelle acque e nello spazio aereo internazionali", ha affermato Marles.  

Secondo il Regno Unito Comitato consultivo medico subacqueo, i subacquei esposti alle trasmissioni sonar possono soffrire di vertigini, danni all'udito o altre lesioni ad altri organi sensibili, a seconda della frequenza e dell'intensità del suono.

"Ciò può includere sintomi neurologici come visione offuscata, stordimento, sensazioni vibratorie alle mani, alle braccia e alle gambe e tremori agli arti superiori", afferma. “Il criterio più importante relativo alla sicurezza del subacqueo derivante dal sonar a bassa frequenza è quello del disorientamento dovuto alla stimolazione vestibolare”.

Anche su Divernet: Riprese dalla telecamera: subacquei scossi dal terremoto, I giochi di guerra hanno causato la DCI delle balene?

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x