Riprendono le ricerche del sommozzatore del relitto Zenobia

Il relitto del traghetto Zenobia a Cipro (Dronepicr)
Il relitto del traghetto Zenobia a Cipro (Dronepicr)

Questa mattina (27 ottobre) a Cipro è ripresa un'operazione di ricerca e salvataggio per localizzare un subacqueo scomparso durante un'immersione nella famosa Zenobia naufragio ieri.

Le operazioni aeree e marittime sono supervisionate da Larnaca Centro congiunto di coordinamento dei soccorsi (JRCC) e la polizia marittima di Cipro, con sommozzatori militari coinvolti nelle ricerche dentro e intorno al relitto. 

Secondo quanto riferito, il subacqueo e un amico sono entrati in mare intorno alle 10, con l'amico che è tornato più tardi per dare l'allarme. Secondo un articolo di stampa non confermato il subacqueo scomparso è un istruttore britannico sulla sessantina.

Il JRCC ha riferito di aver “attivato immediatamente il piano nazionale di ricerca e salvataggio”, con l’operazione sospesa al calar della notte per essere ripresa alle prime luci. Non avrebbero dovuto svolgersi ulteriori immersioni ricreative Zenobia fino al completamento dell'operazione.

I Zenobia era un traghetto ro-ro di 172 metri di costruzione svedese che affondò durante il suo viaggio inaugurale vicino a Larnaca nel 1980. Giacendo su un lato tra i 19 e i 42 metri, il relitto divenne la stella delle immersioni a Cipro e uno dei relitti più conosciuti e frequentemente immersi in il Mediterraneo.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x