Novità su Netflix: Il respiro più profondo

Il respiro più profondo (Netflix)
Il respiro più profondo (Netflix)

È la storia vera e avvincente degli apneisti Alessia Zecchini e Steve Keenan – STEVE WEINMAN presenta in anteprima l’ultima offerta relativa alle immersioni che sarà disponibile in streaming.

Più di un paio di commentatori sui social media si sono dati da fare con una certa frenesia durante la settimana Titano il sommergibile è scomparso nel Titanic sito del relitto - e tutto perché Netflix aveva programmato quello stesso periodo di tempo per vedere in anteprima il suo prossimo film sull'apnea Il respiro più profondo.

Leggi anche: Record mondiali assoluti di apnea stabiliti a Roatan

I trailer di questo lungometraggio documentario rappresentavano il culmine (o la profondità) del cattivo gusto e del tempismo, si diceva.

L’ho trovato sorprendente perché, a parte l’acqua di mare e un incombente senso di minaccia, era difficile vedere che queste due storie o i loro background avessero molto in comune. 

Alessia Zecchini in zona (Netflix)
Alessia Zecchini in zona (Netflix)

I Titano La debacle ha coinvolto cinque persone volontariamente sigillate in un container, apparentemente per la loro sicurezza, che si sono tuffate per chilometri sotto il freddo Atlantico e per farlo hanno avuto totale dipendenza dalla tecnologia. Il respiro più profondo è incentrato sulla libera libertà personale e sul controllo fisico che il termine "apnea" implica, e si svolge in poco più di 100 metri di mare caldo. 

Il primo riguarda l'esplorazione di fondali marini remoti in un modo che solo il denaro può comprare; il secondo riguarda le persone che esplorano i propri limiti fisici in acque libere.  

L’apnea competitiva e le immersioni in acque profonde potrebbero essere mondi a parte ma, ovviamente, le cose possono andare storte con entrambe le attività. Forse sorprendentemente, tuttavia, gli incidenti mortali sono rari in entrambi i settori.

L'ultima incursione di Netflix nell'apnea si è soffermata sul lato oscuro, facendo rivivere la storia della defunta Audrey Mestre (presumibilmente) e di suo marito Pipin Ferreras, che hanno prontamente colpito il servizio di streaming con una causa per il suo disturbo. Per essere onesti, in passato ha anche esplorato gli aspetti positivi di questo sport, come in Il tuffo nel ghiaccio con Johanna Nordblad. 

Raggiungere il tag di profondità (Netflix)
Raggiungere il tag di profondità (Netflix)

A Netflix piacciono le donne apneiste, e Il respiro più profondo parla della campionessa del mondo italiana Alessia Zecchini, una vera icona moderna dell'apnea, motivata, concentrata e la più grande esponente femminile di quest'arte dai tempi del suo idolo Natalia Molchanova.

Zecchini oggi detiene il primato mondiale in ben quattro discipline di profondità AIDA e in alcuni casi appartiene a lei da quattro o cinque anni. Ne ha impostato uno solo quest'anno, in assetto costante con Bifins.

Atleta e allenatore (Netflix)
Atleta e allenatore (Netflix)

Ma questa nuova produzione riguarda la sua carriera subacquea fino al 2017. Stava ancora raggiungendo la vetta e, sebbene avesse dimostrato molto successo nelle gare di apnea dinamica e stabilito un gran numero di record mondiali CMAS, tra cui l'assetto costante con e senza pinne, doveva ancora assicurarsi l'importantissimo titolo mondiale AIDA.

Il respiro più profondo porta a un tentativo del genere nella competizione d'élite Vertical Blue alle Bahamas, e al suo successivo tentativo di tuffarsi d'un fiato attraverso il Blue Hole a Dahab in Egitto, come Molchanova aveva fatto prima di lei.

Mi rendo conto che è probabile che la maggior parte degli apneisti sia ben consapevole del retroscena di Zecchini ma, poiché non tutti i subacquei e gli snorkelisti potrebbero esserlo, per favore non continuate a leggere se preoccupati per gli spoiler! 

Poi ce n'erano due

Stephen Keenan e Alessia Zecchini (Netflix)
Steve Keenan e Alessia Zecchini (Netflix)

Non è un segreto che Zecchini sia ancora con noi, ma Il respiro più profondo riguarda la sua relazione con il suo allenatore Steve Keenan e come è nata. Nel film viene menzionato al passato e in uno stile elegiaco fin dall'inizio, rendendo abbastanza ovvio che non sarà presente alla fine. 

La relazione tra i due è chiaramente intima dal modo in cui si comportano insieme in pubblico. Zecchini è un’individualista capricciosa che non accetta di buon grado la direzione – addirittura scontrosa, in effetti, quando le cose non vanno per il verso giusto. E poi incontra Keenan.

Seguiamo questo vagabondo irlandese che alla fine si è stabilito a Dahab, ha aperto una scuola di immersioni e si è assicurato un'invidiabile reputazione come apneista di sicurezza, consolidata dopo il suo eroico salvataggio subacqueo niente meno che del figlio di Natalia, Alexey Molchanov.

Rilassato in profondità (Netflix)
Rilassato in profondità (Netflix)

Keenan ha un occhio attento e riesce a vedere i difetti che frenano la prestazione di Zecchini. Ha abbastanza rispetto per lui da permettergli di allenarla, e il loro legame produce risultati evidenti.

Sembra più felice e rilassata con lui intorno e più tardi, quando si tratta di immergersi attraverso quel famigerato arco largo 25 metri a una profondità superiore a 50 metri, chi vorrebbe avere ad aspettare dall'altra parte se non il suo fidato allenatore?

Gli apneisti catturano molte riprese di se stessi e delle loro immersioni, perché altrimenti le loro imprese sarebbero invisibili al pubblico, quindi alla regista e scrittrice Laura McGann non mancava la materia prima a cui attingere per questo film.

Ci sono anche commenti eloquenti, soprattutto da parte dei padri dei due apneisti, ma per fortuna McGann non permette che troppe teste parlanti ostacolino l'azione. Il regista parte di corsa aprendo con un'intera immersione di oltre 3 minuti e, che tu conosca o meno l'esito della storia, l'atmosfera piena di suspense continua a crescere da lì.  

Una parte di me voleva che la varietà delle discipline dell'apnea venisse spiegata al pubblico occasionale, perché Il respiro più profondo dà l'impressione che superare i 100 metri e tornare su una linea sia praticamente tutto.

Tuttavia, sono felice di dire che il regista ha evitato il tipo di esposizione che avrebbe potuto sbilanciare quella che è una storia avvincente e ben raccontata. Potrebbe essere triste, ma non credo che questo trattamento comprensivo nei confronti di due persone che lottano per la perfezione non faccia altro che bene all’apnea.

Il respiro più profondo ha una durata di 108 minuti ed è rilasciato su Netflix dal 19 luglio.

Anche su Divernet: Impara l'apnea con Emma Farrell

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x