3 record mondiali + britannici di apnea stabiliti a Cipro

Alexey Molchanov completa il suo secondo tuffo da record mondiale (ICARUS Sports / Diveye)
Alexey Molchanov completa il suo secondo tuffo da record mondiale a Limassol (ICARUS Sports / Diveye)

Il 31° Campionato mondiale di apnea AIDA a Cipro ha concluso ieri (29 settembre) l'ultimo dei suoi otto giorni di gara e, in termini di condizioni di immersione, si è rivelato un evento diviso in due metà. 

Ciò significava uno stato del mare placido con poca corrente durante i primi quattro giorni, peggiorando a metà strada con l'arrivo di forti correnti, combinandosi con condizioni di superficie increspate nell'ultimo giorno. La temperatura dell'acqua era nell'intervallo 25-28°C.

Quasi 120 atleti hanno gareggiato, uomini e donne a giorni alterni, a circa un miglio dalla spiaggia di Limassol, dove l'acqua raggiunge i 170 metri di profondità. Il concorso copre quattro discipline di approfondimento.

Dei tre record mondiali AIDA battuti, due sono stati raggiunti nella seconda metà della settimana, più impegnativa. Due sono stati conquistati dal miglior apneista maschile del mondo Alexey Molchanov, in competizione come "Indipendente" a causa dell'invasione dell'Ucraina da parte del suo paese natale, mentre il terzo è stato strappato a Molchanov dal tuffatore croato Petar Klovar. 

Molchanov ha battuto il suo precedente record AIDA sui 121 metri nella categoria Bi-Assetto CostantePinne (CWTB) di 2 metri il 24 settembre – alzando nuovamente l'asticella in un andirivieni che continua tra l'apneista russo e il francese Jerald Arnaud.

Ed è stato anche il record AIDA di Molchanov che ha battuto nell'ultimo giorno di gara nella monopinna ad assetto costante (CWT), lasciando indietro di 133 metri i suoi precedenti 3 metri nonostante le condizioni difficili. In tal modo ha replicato il record mondiale CMAS che aveva stabilito al Campionato del mondo a Roatan un mese prima. "È stata un'immersione dura, ma allo stesso tempo mi sentivo sicuro in superficie", ha detto.

Molchanov durante la sua discesa in CWT (ICARUS Sports / Diveye)
Molchanov durante la sua discesa in CWT (ICARUS Sports / Diveye)

Klovar ha affrontato condizioni simili quando ha superato il record mondiale di immersione libera (FIM) di 133 metri di Molchanov con un tuffo di 135 metri. Molchanov aveva stabilito quel record al recente evento Vertical Blue alle Bahamas, dove Klovar era rimasto frustrato dopo essere stato escluso dalla competizione per presunte violazioni di droga che lui contesta.

Uno dei 47 record nazionali stabiliti a Limassol ne includeva uno nella FIM, l'unica disciplina in cui è consentito tirare la corda, ma fini non lo sono – del britannico Gary McGrath.

Il suo tuffo da 103 metri ha superato i 102 metri fissati da Michael Board cinque anni fa, ed è stato impressionante perché il precedente miglior risultato di McGrath nella competizione AIDA nella disciplina era stato di 70 metri, classificandolo al 10° posto a livello nazionale. 

Gary McGrath ha trovato il successo perdendo la sua monopinna (ICARUS Sports / Diveye)
Il subacqueo britannico Gary McGrath ha trovato il successo perdendo la sua monopinna (ICARUS Sports / Diveye)

"Non vedevo davvero l'ora di fare questa immersione perché adoro la monopinna", ha spiegato. "Non avevo fatto altro che monopinna per 10-12 anni e solo quest'anno mi sono allenato in altre discipline." McGrath è già il detentore del record CWT del Regno Unito (115 milioni), dopo aver tolto quel record a Board lo scorso anno, sempre di 1 milione. 

La coreana Jung A Kim è arrivata prima nella classifica generale della competizione femminile, seguita da Sanda Delija della Croazia e Irena Vanova della Repubblica ceca. Croati anche nella classifica generale maschile, con Vitomir Maricic seguito da Petar Klovar e dal tedesco Fabio Tunno. Trovi maggiori informazioni su AIDA pagine degli eventi.

Anche su Divernet: Record mondiali assoluti di apnea stabiliti a Roatan, Passioni nazionali mentre cadono 8 record mondiali di apneaL'apneista Zecchini batte il record mondiale delle bi-pinne, Niente pinne, 1 respiro, 4+ lunghezze, 7° record mondialeL'apneista britannico batte il record nazionale di 15 anni

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x