Il medico muore durante l'immersione con il CCR a Bonaire

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

An È morto un sub australiano con rebreather in quella che si diceva fosse un'immersione in solitaria di 90 metri al largo dell'isola di Bonaire.

La dottoressa Fiona Sharp, 55 anni, anestesista e specialista in medicina iperbarica, era alla sua ultima immersione di un viaggio di gruppo di una settimana nell'isola dei Caraibi meridionali il 17 ottobre, secondo 9News.

Si dice che sia stata trovata priva di sensi a una profondità di 24 metri, con il boccaglio del rebreather a circuito chiuso fuori dalla bocca, e che non potesse essere rianimata.

Il dottor Sharp ha lavorato presso un'unità di medicina iperbarica presso il Fiona Stanley Hospital di Perth, nell'Australia occidentale, ed è stato descritto come "un esperto in emergenze subacquee" per le scuole di immersione locali.

Divers Alert Network stava lavorando con la sua famiglia per organizzare il ritorno del suo corpo in Australia.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x