Il messaggio del subacqueo-scultore alle aziende idriche

Le sirene delle acque reflue a Whitstable, Kent (Jason deCaires Taylor)
Le sirene delle acque reflue a Whitstable, Kent (Jason deCaires Taylor)

Lo scultore e subacqueo Jason deCaires Taylor è rinomato tra i subacquei e gli snorkelisti per le sue installazioni subacquee in tutto il mondo, così come per alcune sopra la superficie, come la Sirena oceanica che riflette la temperatura dell'acqua sulla Grande Barriera Corallina australiana. 

Ora Taylor ha rivolto la sua attenzione a un luogo molto più vicino alla sua città natale nel Kent, con una nuova installazione sulla parte superiore in quella che chiama la sua Serie Sirena

Le sue sculture hanno lo scopo di attirare l'attenzione su minacce nascoste come il riscaldamento degli oceani, la pesca eccessiva e l'inquinamento da plastica, ma in questo caso l'obiettivo sono gli scarichi delle società idriche nelle acque pubbliche.

Sirene delle acque reflue doveva essere collocato in una zona soggetta a marea lungo la costa, come quella del Queensland Sirena oceanica, ma Taylor dice che la resistenza delle autorità locali di Whitstable ha fatto sì che fosse collocato su un terreno privato.

Membri del gruppo di protesta SOS Whitstable (Jason deCaires Taylor)
Membri del gruppo di protesta SOS Whitstable (Jason deCaires Taylor)

“Nell’ultimo anno, insieme al team appassionato di SOS Whitstable e la Fondazione Berta, ho intrapreso un viaggio importante per creare un punto focale per una delle minacce più persistenti e insidiose che affliggono le coste e i corsi d'acqua del Regno Unito", afferma Taylor. 

I Sirene delle acque reflue i lifecast ritraggono uno spaccato della comunità balneare di Whitstable: un nuotatore in acque fredde, uno scolaro, un kitesurfer, un volontario su una scialuppa di salvataggio e un pescatore, con i membri di SOS Whitstable presenti tra loro.

Lo scolaretto con la modella (Jason deCaires Taylor)
Lo scolaretto con la modella (Jason deCaires Taylor)

Descritto da Taylor come “un gruppo di 10 attivisti locali che hanno lavorato instancabilmente per chiedere conto alle compagnie idriche e rendere il mare più sicuro lungo la costa del Kent”, dice di sperare che l’opera d’arte “serva come testimonianza della loro lotta e della continua resilienza".

Lo scultore spera di vedere la nazionalizzazione o una regolamentazione più rigorosa del settore idrico del Regno Unito. 

L'Ocean Sentinel sulla Grande Barriera Corallina cambia colore per riflettere la temperatura del mare (Jason deCaires Taylor)
L'Ocean Sentinel sulla Grande Barriera Corallina cambia colore per riflettere la temperatura del mare (Jason deCaires Taylor)

"L'installazione simultanea di questa nuova opera d'arte e il rilascio di liquami non trattati da parte di Southern Water sull'area costiera circostante per ben 89 ore sottolinea l'urgente urgenza della crisi", afferma, aggiungendo che tali scarichi, spesso effettuati durante la notte o attraverso scarichi nascosti dalle maree, rimangono frequenti intorno a Whitstable.

Taylor dice di aver ora sommerso più di 1,200 “opere d’arte viventi”, sculture che vengono colonizzate dalla vita marina, in musei sottomarini e parchi di sculture negli ultimi 17 anni.

Anche su Divernet: Il subacqueo a cui piace lasciare il segno, Coral Carnival ravviva il parco sottomarino di Grenada, Le Ocean Sentinels formano un nuovo percorso subacqueo GBR,  Museo sottomarino smascheratoDi passaggio dove sanno dare spettacolo

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x