Hollis LX100 e LX200

I 2019 paesi regolatore mercato è un luogo fortemente competitivo, con un buon numero di produttori che offrono gamme finemente graduate di regolatore fissa a prezzi in lento aumento.

Si differenziano per miglioramenti della qualità costruttiva man mano che si sale di gamma, caratteristiche che li distinguono dalla concorrenza e cercano di attirare nuovi acquirenti.

Tieni presente che non ho menzionato prestazioni migliori. Qualche anno fa potevi comprare la spazzatura REGS. Non più. Al giorno d'oggi puoi essere certo che qualsiasi set di regolazione che acquisti sarà all'altezza del compito di fornire il gas di cui hai bisogno.

That’s the reality of the challenge Hollis has taken on with its new LX100 and LX200 regolatore sets, and at first sight it has certainly nailed the looks part of the package, with shiny first stages, Miflex lightweight flexible hoses and second stages boasting red highlights on their mouthpieces and behind their purges.

I disegni

Avevo pensato che LX100 e LX200 sarebbero stati molto simili, ma sono prodotti completamente diversi.

Primo stadio Hollis DC3 (in alto) e primo stadio DCX: un rivestimento conferisce al DCX la sua lucentezza distintiva.
Primo stadio Hollis DC3 (in alto) e primo stadio DCX: un rivestimento conferisce al DCX la sua lucentezza distintiva.

The LX100 second stage uses the DC3 first stage. Available in DIN or A-clamp, the DC3 is a pneumatically balanced valve that’s environmentally sealed to prevent internal corrosion, and meets the relevant CE standard for a coldwater regulator.

Four low-pressure and two high-pressure ports are spaced around the outside of the regulator, which means that there’s plenty of room for two pressure gauges, say a manual SPG and a computer sender, plus main, octo, BC and muta stagna-tubi di gonfiaggio.

Un paio di porte sono leggermente inclinate all'indietro, quindi il percorso potrebbe non essere l'ideale, ma il lato positivo è un set compatto e leggero.

The LX100 second stage is made of black polymer, set off by the red and black orthodontic mouthpiece and the red cover for the diaphragm hiding behind a honeycomb front mesh that forms the purge.

As supplied, the second stage is set up hose-right to run over your right shoulder, but the hose can be swapped over if you wish. Hollis says you don’t need any fancy tools to make the swap, which is always nice.

C'è una semplice leva Venturi per impostare le modalità pre-immersione e immersione, e il gioco è fatto. Si potrebbe dire che è basilare. Preferisco chiamarlo semplice, dove semplice equivale a tutto ciò di cui ho bisogno e ora no.

The LX200 is the new Hollis range-topper, and the manufacturer says it is intended for extreme environments. The first stage is the DCX, which offers two hp ports on the barrel of the regulator and a rotating turret with four lp ports around the perimeter and a fifth on the top.

The regulator is plated using physical vapour deposition (PVD), an industrial process producing a tougher external finish than the traditional chrome-plating, intended to look good for longer.

Visually, the LX200 second stage looks very similar to that of the LX100, the only real difference being a breathing-rate adjustment knob in addition to the venturi lever.

Entrambi i set di registrazioni sembravano buoni quando li ho disimballati, trasudando quell'importantissimo fascino da scaffale.

The PVD-plated LX200 set was especially cool-looking, with the plating giving a sheen to the metal that made the second stage stand out among chromed valves.

I was a little concerned at first that the black polymer bodies of both the LX100 and LX200 second stages were susceptible to handling marks, but in use that wasn’t the case.

Quelli che inizialmente sembravano piccoli segni nel polimero sono stati semplicemente ignorati.

Stavo facendo acquisti nel mio negozio di immersione locale e li avevo visti REGS I would have wanted a closer look, my only reservation being that both the second stages looked a bit long, front to back, making me wonder if they might cause jaw fatigue in the water.

On the other hand, Hollis suggests two-year service intervals, and offers a lifetime warranty and free parts for life.

Sott'acqua: LX100

L'aspetto è una cosa, ma le prestazioni nella vita reale sono l'unico vero test, quindi è tempo di farlo REGS bagnato.

So che dovrei trascinare la cosa e farti indovinare con un'attenta miscela di commenti positivi e negativi, ma non lo farò.

Hollis LX100 in uso.
Hollis LX100 in uso.

Sia l'LX100 che l'LX200 respirano magnificamente, con una qualità di erogazione del gas liscia come la seta, ed erano praticamente identici per quanto riguardava i miei polmoni non calibrati ANSTI. Sarei felice di usarli in termini di qualità della respirazione.

I started with the LX100, which screwed into the cylinder-valve with enviable ease and smoothness. DIN threads can sometimes feel a bit scratchy or bind a bit, but the LX100 was exemplary.

Opening the cylinder-valve can also be a bit of an event sometimes as everything comes up to pressure and the hoses go rigid, but not the LX100. In fact, had the needle on the contents gauge not moved, I wouldn’t have known that the set was pressurised.

Mentre indossavo il GAV ho notato lo spurgo dell'LX100 e, poiché avevo stupidamente lasciato la leva Venturi nella posizione di immersione, scorreva liberamente e vigorosamente finché non ho girato la leva e ho infilato un dito sul boccaglio.

The LX200 will also do this if you have the breathing-resistance knob set at minimum and the venturi lever in the dive position, but it isn’t a fault, just a measure of how finely the cracking pressure of the two second stages is set.

Bocchino Hollis.
Bocchino Hollis.

The mouthpiece of the LX100 fitted my mouth and teeth well, with no trace of insecurity and no jaw-fatigue even after an hour in the water. I put this down to the mouthpiece design, because the inner curve of the exhaust T didn’t quite sit on my chin with either second stage.

My preference is for Comfo-bite mouthpieces, and have been known to swap to them even on new regs, but I wouldn’t feel any need to change these Hollis mouthpieces, so my one initial reservation had been neatly dispatched.

In un normale assetto orizzontale l'LX100 respirava molto bene, scricchiolando alla minima inspirazione ma senza lanciarmi aria in gola, anche quando era abusato dal mio ansimare e ansimare più forte che potevo.

Going vertical, head-up or head-down, rolling around or laid on my back and taking it easy, the breathe felt equally smooth.

Stavo vivendo uno di quei giorni in cui il mio mask, normalmente asciutto e teso come il proverbiale nome dell'anatra, perdeva persistentemente e si appannava continuamente, quindi rotolando sulla schiena avevo delle gocce d'acqua che mi scorrevano all'interno del naso. Questo non era carino, ma l'LX100 certamente non si comportava male e continuava semplicemente a erogare gas perfettamente.

Un grosso segno di spunta da parte mia. Mi piace. È l'ora del Grande Fratello.

Sott'acqua: LX200

Non ti chiederò di rileggere di nuovo tutte quelle cose di base; credimi che l'LX200 funziona perfettamente come l'LX100, con regolabilità extra dalla manopola di controllo della resistenza respiratoria, se senti il ​​bisogno di ruotarla.

Avrei potuto notare prima che non capisco davvero lo scopo di queste manopole. Perché mettere grandi quantità di cavoli guadagnati con tanta fatica su un set di registratori ad alte prestazioni e poi stonarlo?

Quanti possessori di Ferrari tornano ai box chiedendo che la loro nuova vettura venga rallentata?

Ma so che alcuni di voi non saranno d'accordo e, per voi, il controllo funziona bene.

Completamente aperto e il respiro è regolare e ad alto volume senza essere feroce. Chiuso e hai bisogno di succhiare un po’, ma mai fino al punto in cui ti senti come se stessi avendo il primo attacco d’asma.

If you want a second stage with breathing resistance adjustment, this one works well. That means another big tick from me.

The venturi levers on both second stages were easy to locate and move with a gloved hand, and the BRA knob on the LX200 was equally easy to twiddle even with my Kevlar dipped 5mm gloves.

Both also purged progressively and easily, allowing full control over the amount of gas that the purge swooshed through the second stage.

Conclusione

Quindi è tutto. Mi sentirei a mio agio nell'usare l'LX100 o l'LX200 per tecnologia o ricreazione, acqua fredda o calda. In effetti, più rifletto sull’erogazione del gas di questi set, più rimango impressionato: c’è una morbidezza nel flusso del gas che è difficile da descrivere ma che li rende molto piacevoli da usare.

Sarei tentato dal prezzo più basso dell’LX100, ma mi piace molto l’idea del rivestimento più resistente dell’LX200. Indipendentemente da ciò che preferisci, queste sono buone regole.

Specifiche

TESTER> Mike Ward

PREZZI> LX100/DC3 – £ 345. LX200/DCX – £500

PORTI> LX100 – 4 litri, 2 CV. LX200 – 5 litri, 2 CV

PESO> LX100 – 1070 g. LX200 – 1200 g

CONTATTI> hollis.com

GUIDA SUBACQUEA>  9/10

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x