Tour del relitto 26: La Guascogna

Il relitto della Guascogna
Il relitto della Guascogna

If you’re looking for a tour off Sussex, JOHN LIDDIARD knows just the torpedoed steamer to recommend. Illustration by MAX ELLIS

LA COSTA DEL SUSSEX È STATA NOTEVOLMENTE ASSENTE da Giro del relitto fino ad oggi, quindi ho deciso di fare qualcosa al riguardo.

Le Guascogna was sunk in January 1918. At the time there was some confusion as to whether its end was brought about by a torpedo or a mine, but post-war examination of U-boat records confirmed that it was a torpedo fired by UC-75, un sottomarino della stessa classe di UC-70 (Giro del relitto 10, 1999 dicembre).

La mia prima immersione sul Guascogna non è stato particolarmente facile. Era una marea primaverile, il rallentamento era breve, la visibilità era bassa e alcuni dei dettagli che avevo letto in varie guide sembravano obsoleti o al contrario. Sono riuscito ad ottenere un abbozzo del relitto a metà, Alex Poole ha aggiunto alcuni dettagli dal suo stesso schizzo, altri subacquei sulla barca hanno commentato e aggiunto alcune note, ma il completamento era molto lontano.

Grazie ad Alex Poole Tony Dobinson e Paul Childs 1

Un paio di settimane dopo ho avuto la possibilità di fare un'altra immersione. Di nuovo le maree primaverili, ma la visibilità era migliorata e avevo già sistemato il layout di base. Questa volta non ho avuto problemi a mettere insieme il resto dello schizzo e a controllare i dettagli del mio lavoro precedente. Tutto questo, insieme ad alcuni schizzi precedenti tratti dal diario di bordo di Tony Dobinson, mi ha fatto sentire sicuro dello schizzo finale.

Il punto più alto del relitto si trova proprio a poppa delle caldaie, quindi è qui che inizia il tour, a una profondità di circa 25 m (1).

Grazie alla Guascogna virtually upside-down, then collapsed to starboard to leave the port side more exposed, getting your bearings is difficult. My trick in these circumstances is to take a compass bearing on the lay of the shotline before descending, and to assume it will be reasonably similar by the time I hit the bottom. To get to the more interesting port side of the wreck, head to the north or north-west side of the wreckage.

Il lato sinistro è contrassegnato da pezzi intatti di ringhiera e altri accessori di coperta (2). Dirigendosi a poppa, l'accozzaglia di piastre metalliche dello scafo e delle ringhiere è interrotta dai resti di un albero (3). La profondità del fondale è abbastanza costante intorno ai 30 metri durante tutta l'immersione.

Le ringhiere verticali segnano il lato sinistro della Guascogna
Le ringhiere verticali segnano il lato sinistro del Guascogna

Proseguendo a poppa, la sezione successiva della ringhiera verticale (4) segna il punto in cui la poppa è leggermente più integra e si eleva sopra il fondale. Intorno alla poppa, l'ultimo frammento di metallo che si trova proprio dietro il corpo principale del relitto è il timone (5).

Wow, la prima metà di questo mese Giro del relitto è passato abbastanza velocemente e tutto ciò che abbiamo visto finora sono alcune ringhiere, un albero e un timone! Forse avrei dovuto dire prima che il mio piano era di raggiungere la poppa abbastanza rapidamente, quindi visitare sistematicamente il relitto in avanti a un ritmo più lento.

La poppa (6) è ragionevolmente intatto e quasi completamente capovolto. L'albero di trasmissione sporge dalla chiglia, ma l'elica è stata recuperata e, come già notato, il timone giace sul fondale sottostante. Alcune piastre sono marcite e cadute per fornire alcuni fori per guardare all'interno, ma niente abbastanza grande da poterci passare comodamente.

Scendendo la pendenza dello scafo verso il lato sinistro, vedrai una grande sezione triangolare cava in piedi e una sezione scatolare appoggiata accanto ad essa (7). Forme interessanti, ma non cose che potrei identificare come parti particolari della nave.

le aragoste si nascondono tra i rottami
Le aragoste si nascondono tra i rottami

Proprio davanti a questi si trova la parte più interessante del relitto, i resti di un carico di affusti (8). Le pesanti ruote a raggi avanzano per 1 metro di larghezza, alcune rotte, ma molte intatte e alcune addirittura ancora attaccate ai loro assi.

Da qui alla sala macchine è costituita da una massa piuttosto anonima di metallo crollato, anche se potresti individuare un'aragosta o un grongo nascosti tra i rottami.

una ruota a raggi pesanti di un affusto di armi
Ruota a raggi pesante di un affusto di armi

La zona della sala macchine (9) è piuttosto interessante. Nascosti sotto le piastre ci sono i resti del tunnel dell'albero di trasmissione e dell'albero motore del motore, insieme ai soliti frammenti di rivestimento in grigliato.

Prima di arrivare alle caldaie, un tubo cilindrico rotto con all'interno tubi a spirale è ciò che rimane di un condensatore (10), un componente che spesso era uno dei primi pezzi ad essere recuperato dai relitti di quest'epoca, ma che per qualche ragione non veniva mai rimosso dalla Guascogna.

Le quattro caldaie sono libere dalle piastre dello scafo e due sono inclinate ad angoli insoliti (11). Quando il Guascogna sank she went down by the bow and was seen to break her back before disappearing beneath the surface. This would explain how the boilers are clear of wreckage from the upturned hull, and how the tip of the bow has noticeably twisted back relative to the line of the wreck, but more of that later.

L'area in cui lo scafo è crollato sulle stive di prua ha ancora poco in termini di caratteristiche degne di nota, anche se ci sono alcuni grossi banchi di pesci che si aggirano attorno al relitto: il solito miscuglio di pettorali, povero merluzzo e qualche merluzzo giallo.

Consiglierei di seguire il lato sinistro del relitto in avanti, oltrepassando sezioni di ringhiera e bitte (12) e l'albero di prua (13). A poca distanza tra i rottami dalla base dell'albero giacciono i resti rotti di un argano da carico (14).

albero motore del motore a vapore
Albero a gomiti del motore a vapore

Proseguendo in avanti lungo il lato sinistro del relitto, la prua si è staccata e si è girata verso il lato di dritta del resto del relitto (15). Inoltre si è ruotato di quasi 180° rispetto all'asse della nave, perché in realtà è appoggiato sul lato sinistro e all'improvviso ti trovi sul lato destro della chiglia!

Non riesco a immaginare come il relitto possa essere crollato in questo modo, quindi il danno deve essere avvenuto al momento dell’affondamento. Il relitto è affondato di prua, quindi forse la prua si è staccata quando ha colpito il fondo del mare, con il resto del relitto che poi è rotolato nella direzione opposta mentre affondava.

All'interno della fessura si trovano il verricello dell'ancora e un grosso mucchio di catena dell'ancora. Sul lato opposto del relitto mentre lo guardiamo (16), c'è un passaggio sotto lo scafo rovesciato, che esce attraverso il relitto dal verricello (17). I couldn’t find anything of significance in there, but swim-throughs can be fun just for the sake of it.

Dopo aver effettuato quella deviazione, tornando a prua e superando la pausa sul lato opposto (18), un'ancora giace sul fondo del mare sopra quello che, confusamente, è il ponte. Se non hai bisogno di tornare al tiro, l'arco è buono e solido, con abbastanza pezzi sporgenti su cui legarsi e lanciare un SMB ritardato per salire.

IL MAESTRO AVEVA RAGIONE

Tutti alla Corte d'inchiesta sull'affondamento del piroscafo britannico da 3,133 tonnellate Guascogna presumeva che fosse stata minata. Tutti, tranne il suo comandante, William Melville, che insisteva nel dire che era stata silurata a sinistra, proprio dietro il ponte, scrive Kendall McDonald.

Melville had heard a hiss just before the explosion, and to him it sounded like a torpedo run. The enquiry, however, concluded that the Guascogna, che trasportava armi su carrozze, fieno, carbone e altre scorte governative da Southampton a Calais per l'esercito britannico in Francia, aveva colpito una mina e che in ogni caso il capitano avrebbe dovuto zigzagare.

Più tardi emerse che il capitano Melville aveva ragione. Era stato silurato alle 11.18:18 del 1918 gennaio XNUMX dall'Oberleutnant Johann Lohs a UC-75. Un enorme muro d'acqua provocato dall'esplosione si schiantò sui ponti, i motori si fermarono e le stive di prua e la sala macchine iniziarono a riempirsi.

Melville ordinò al suo equipaggio di 39 persone e all'artigliere navale del grande vecchio cannone di poppa di salire sulle barche e di raggiungere la loro motovedetta di scorta, HMS P-12.

Ma i 108m Guascogna refused to sink in the dark. She was well down by the head, but at dawn, when she seemed stable, the captain, the mate and four volunteers reboarded her and at 8am took lines from two tugs. She was pulled slowly towards the Sussex shore, but at 1.45pm she suddenly broke in two and sank like a stone.

ARRIVARCI: Per il porto turistico di Littlehampton, prendere la prima strada verso il mare fuori dalla A259 tra Littlehampton e Bognor Regis. Provenendo dalla direzione di Littlehampton, il porto turistico può essere visto dal ponte sull'Arun e la svolta è circa 500 metri più avanti. Per Bracklesham, dalla circonvallazione A27 di Chichester prendere la A286, poi la B2198. Lo scivolo e il parcheggio si trovano alla fine della strada dove si arriva alla spiaggia. Per East Wittering, girare a destra circa 300 metri prima della spiaggia di Bracklesham.

IMMERSIONE E ARIA: La barca dura Voyager opera dal porto turistico di Littlehampton. Aria e Nitrox sono disponibili presso il negozio di immersione nel complesso della marina. Wittering Divers offre immersioni in gommone dalla spiaggia di Bracklesham, con noleggio di aria, nitrox e attrezzatura dal suo negozio a East Wittering.

ALLOGGI: Il campeggio è disponibile sia presso il porto turistico di Littlehampton che presso il porto turistico Ship & Anchor (01243 551262). Per dettagli sulla sistemazione in pub e bed & breakfast, contattare Informazioni turistiche su Littlehampton or Informazioni turistiche su Chichester.

MAREE: Il rallentamento dell'acqua è essenziale e si verifica 1.5 ore prima dell'acqua alta e 1 ora prima dell'acqua bassa Portsmouth. Il rallentamento può essere ritardato da un sistema meteorologico ad alta pressione.

COME TROVARLO: Le coordinate GPS sono 50 39.46N, 0 39.66W (gradi, minuti e decimali). Il relitto si trova con la prua a sud-ovest, quindi è molto probabile che uno schema di ricerca da nord-ovest a sud-est lo attraversi.

LANCIO: Gli scivoli nel porto turistico di Littlehampton e nel fiume sono bagnati in tutti gli stati della marea, sebbene entrare e uscire dal fiume Arun non sia sicuro in prossimità di acque basse. A Bracklesham uno scivolo scende su una dura spiaggia sabbiosa. Altri scivoli e lanci in spiaggia sono dettagliati in Immersione nel Sussex.

QUALIFICHE: Le Guascogna è adatto a un subacqueo sportivo ragionevolmente esperto o equivalente. Una profondità massima di 30 m lo rende ideale per nitrox.

ULTERIORI INFORMAZIONI: Carta dell'Ammiragliato 1652, Selsey Bill To Beachy Head. Mappa dell'Ordnance Survey 197, Chichester e i South Downs, Bognor Regis e Arundel. Immersione nel Sussex, di Kendall McDonald. Relitti del canale della prima guerra mondiale di Neil Maw.

PRO: Abbastanza piccolo da essere visto in una sola immersione, con del carico interessante.

CONS: La visibilità varia da buona a pessima. L'acqua stagnante può essere breve e imprevedibile durante le maree primaverili.

Grazie ad Alex Poole, Tony Dobinson e Paul Childs

Apparso su Diver, aprile 2001

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x