Tour del relitto 15: Il Longwy

Il relitto di Longwy
Il relitto di Longwy

This early 20th century French steamship has plenty to interest divers, but because of its position in the Lower Clyde you won’t find yourself crowded out, says JOHN LIDDIARD. Illustration by MAX ELLIS

Il Clyde e i suoi approcci sono stati un'importante area di navigazione nel corso della storia. Dai vecchi velieri in legno fino ad alcuni dei primi piroscafi vittoriani, navi a vapore, navi da guerra e moderne navi da carico enormi che trasportano merci sfuse, non sorprende che sia sede di una ricchezza di relitti.

Nella zona del Lower Clyde, il Longwy è uno dei più conosciuti, eppure è ancora poco immerso rispetto ai relitti di altre parti del paese. Se il Clyde inferiore fosse al largo della costa del Sussex, relitti come quello Longwy sarebbe brulicante di subacquei.

Le Longwy era un piroscafo francese, silurato da un sottomarino nel novembre 1917. La nave affondò con una chiglia uniforme a circa 3 miglia a nord di Corsewall Point. Da allora, il relitto deve essere stato recuperato perché il ponte e le fiancate dello scafo sono crollati, e la maggior parte si trova solo un metro o due sopra il fondo del mare.

Le caldaie e il motore (1) sono le uniche parti del Longwy that really stand out on an echo-sounder, rising to 22m from a 27m seabed. This is the easiest place to drop a shot, and it is where this month’s Giro del relitto comincia.

La visibilità qui può essere variabile. Per orientarti rimani sopra una delle caldaie finché non trovi una canna fumaria circolare. Questo è il più vicino alla parte anteriore della caldaia.

Scendendo dalla parte anteriore delle caldaie, ci sono due fori di alimentazione ciascuno nella parte inferiore. Sul pavimento del relitto si trovano i soliti detriti, tipici dei rifiuti generici rinvenuti attorno ad un locale caldaia.

Guardando avanti, dovresti essere in grado di vedere le travi verticali di una paratia rotta. Appoggiata ai piedi di questa paratia e attraverso il relitto c'è una piccola caldaia a forma di asino (2), used to provide steam for the ship’s auxiliary machinery and generators when the main boilers were not lit.

Da vicino, le travi della paratia trasportano una serie impressionante di anemoni piumati. Sul lato di dritta, le travi si estendono in avanti per un breve tratto fino ai tozzi resti di un'altra paratia. Il lato sinistro è crollato completamente. L’area racchiusa molto probabilmente sarebbe stata il deposito di carbone della nave (3).

Da qui in avanti, il relitto si trova solo a un metro o due sopra il fondo del mare. Tra i detriti generali che segnano le stive di prua crollate (4).

La fine delle stive e l'inizio dell'area di prua sono contrassegnati da un enorme verricello dell'ancora posizionato di fronte al relitto, posizionato esattamente su una spessa piastra di montaggio in acciaio (5). Le piastre dello scafo sono crollate e piegate sul relitto, ma si può ancora distinguere il profilo della prua, quasi al livello del fondale limoso (6). Appena fuori dal relitto, enormi banchi di pesci sciamano nella dolce corrente.

Nuotando verso poppa, il lato sinistro dello scafo è ovviamente crollato lontano dal relitto (7), mentre il lato di dritta è crollato maggiormente sul relitto, indicando che l'intera struttura del relitto è crollata a sinistra. La mia ipotesi è che se vuoi avventurarti sul limo alla ricerca di detriti dalla sovrastruttura, è più probabile che il lato sinistro sia redditizio.

Ai fini di questo tour, consiglierei di tornare sul corpo principale del relitto appena a poppa delle caldaie (8). Here, among the remains of the engine-room, you will find a huge four-cylinder steam engine (9), ancora verticale e che sale ad una profondità di 20 m. Non così grande come sul somalo (vedi marzo Giro del relitto), ma comunque impressionante.

Dietro il motore, una sezione esposta dell'albero di trasmissione conduce a poppa (10). Nella zona delle stive di poppa i segni del cedimento dello scafo a sinistra sono molto più evidenti. La metà di tribordo del relitto è coperta da piastre del lato di tribordo dello scafo appoggiate ai resti parzialmente sepolti del tunnel dell'albero dell'elica (11).

I bordi intatti della stiva e i frammenti del ponte sono tutti scivolati sul lato sinistro del relitto, con il lato sinistro dello scafo crollato verso l'esterno, lasciando scoperte le nervature.

Avvicinandosi a poppa, lo scafo conserva parte della sua struttura originale, forti rinforzi incrociati che rinforzano l'estremità poppiera della nave (12) e impedendone il collasso.

La linea generale del relitto sale di alcuni metri per incontrare l'albero del timone che sovrasta (13). Successivamente, verso il basso, le piastre d'acciaio sono appoggiate alla poppa come un enorme teepee d'acciaio.

Vicino al fondale marino, a 27 metri, un ampio spazio tra queste placche cadute è sufficientemente aperto da rivelare la parte inferiore dell'albero del timone e il timone che si trova nel limo.

Una copertura incredibilmente densa di anemoni piumati di colore arancione brillante è una buona indicazione della forza della corrente al di fuori dei periodi di ristagno dell'acqua.

All'esterno di questa tenda di lamiera d'acciaio, e seguendo l'albero del timone verso l'alto, vedrai una piastra rettangolare forata e sostenuta dall'albero: è tutto ciò che rimane del ponte originale. La sommità del pozzo è a 16 m, con i resti semicircolari del meccanismo di governo ancora al loro posto, che indicano il livello originale del ponte principale.

Sulla nave intatta, un cavo o una catena d'acciaio correva dalla ruota della nave nella timoneria lungo entrambi i lati della nave e attorno alla parte posteriore di questa camma semicircolare. Girando la ruota si avvolgerebbe il cavo da un lato, ruotando la camma e attraverso di essa l'albero e il timone.

Ora, nel punto più superficiale del relitto, il meccanismo dello sterzo costituisce un posto conveniente per legare un mulinello e rilasciare un SMB ritardato per la risalita.

ESEGUIRE IL GUANTO

Il piroscafo francese da 2,315 tonnellate Longwy fu una delle vittime di un sottomarino posamine tedesco di classe UC impegnato nella creazione di un vasto campo di mine lungo gli approcci a Glasgow e al Clyde.

Le Longwy, bound for the Clyde from Bilbao with a cargo of iron ore, was three miles off Corsewall Point on the Scottish shore of the North Channel out of the Irish Sea when the torpedo hit her, on the morning of 4 November, 1917.

Though it was a torpedo that sank the ship, the course set by Captain Yves Legall might well have ended with a mine explosion anyway. At this late stage of the war, the German mine-laying subs were planting their cargoes close inshore, to catch Allied shipping hugging the coast in an effort to dodge U-boats operating in deeper waters.

Le Longwy was built in 1903 in Nantes and, when launched, was 86m long with a beam of 12m and a draught of 6m. She was powered by a three-cylinder triple-expansion steam engine, made by Schneider & Co of Creusot.

ARRIVARCI: Girvan si trova sulla A77, 25 miglia a nord di Stranraer e 55 miglia a sud di Glasgow.

IMMERSIONE E ARIA: Rachele Chiara è un veloce 105 offshore con sede a Girvan e lo skipper Tony Wass ha un accordo con il club subacqueo locale per i rifornimenti d'aria. La stazione di aria pulita e nitrox più vicina è a 40 miglia di distanza, a Largs. Altri contatti includono: Clyde Diving Charters; Charter di Flying Eagle; Servizi marittimi C&C; Kip Sport acquatici; e Argyll Yacht Services.

LANCIO: Scivola o spiaggia a Girvan, scivola a Stranraer. Entrambi gli scivoli sono utilizzabili solo per 2 ore su entrambi i lati dell'acqua alta.

MAREE: Maree per il Longwy sono insoliti. Per alcune ore ogni marea squarcia il relitto prima di rallentare improvvisamente per un paio d'ore, 1 ora prima dell'acqua bassa o dell'acqua alta Girvan. Nelle neap è abbastanza lento immergersi da 2 ore prima fino a 2 ore dopo la marea a Girvan.

COME TROVARLO: La posizione del Longwy è 55.03 15N, 5.10 36W (Gradi, minuti e secondi). I transiti sono vaghi e difficili da usare, quindi arrivare in anticipo e concedersi il tempo per eseguire uno schema di ricerca utilizzando il GPS. Il relitto si trova da nord a sud, quindi è più probabile che uno schema di ricerca est-ovest lo attraversi.

ALLOGGIO: B&B e piccoli hotel a Girvan offrono un ottimo rapporto qualità prezzo, Informazioni turistiche di Girvan

QUALIFICHE: Sports/Acqua aperta avanzata Divers and above. More experienced divers will probably want to plan for a longer bottom time with some decompression.

ULTERIORI INFORMAZIONI: Carta dell'Ammiragliato 2199, Canale Nord (parte settentrionale). Mappa dell'Ordnance Survey 76, Girvan, Ballantrae e Barrhill. Naufragi di Clyde, Peter Moir e Ian Crawford.

PRO: Un interessante relitto di nave a vapore reso speciale dalla vista del magnifico timone e della poppa.

CONS: La visibilità può diminuire dopo qualche giorno di pioggia, ma in genere è migliore che più a nord nel Clyde.

Grazie a Tony Wass, Alex Poole e Jonathan Peskett.

Apparso su Diver, maggio 2000

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x