Muore l’eco-guerriero del Mar Rosso Amr Ali

archivio – Diving NewsL'eco-guerriero del Mar Rosso, Amr Ali, muore

Amr Ali, subacqueo egiziano e appassionato ambientalista, figura ben nota tra i visitatori subacquei del Mar Rosso, è morto di infarto all'età di 45 anni.

Ali was founder and Managing Director of the conservation body HEPCA (Hurghada Environmental Protection & Conservation Association), and a PADI Master Scuba Diver Trainer. In 1992, when the Red Sea diving industry was still emerging but the dangers of consequent environmental damage only just becoming apparent, he was prime mover among 12 representatives of the diving community who got together to propose the setting-up of a permanent mooring buoy system.

Si sperava che questo avrebbe eliminato la necessità di ancorare le barche e quindi ridotto i futuri danni alle barriere coralline. Furono progettate e installate un centinaio di boe di questo tipo e, dopo questo successo, HEPCA divenne una ONG egiziana ufficiale, evolvendosi successivamente in un organismo influente e riconosciuto a livello internazionale.

Il suo progetto iniziale si è sviluppato in quello che è stato considerato il più grande sistema di ormeggio del mondo, con ad un certo punto più di 1000 ormeggi installati e mantenuti in tutta Hurghada, Safaga e nel Mar Rosso meridionale, e sul relitto di Thistlegorm. Il programma ha influenzato anche sistemi simili in altri paesi confinanti con il Mar Rosso.

Sotto la direzione di Ali, l’HEPCA ha avviato azioni per proteggere i delfini, i dugonghi e le tartarughe, oltre ad altre forme di vita marina, e ha condotto una campagna per l’eventuale divieto della pesca degli squali. Nel 2004, quando l’Egitto vendette l’isola di Giftun a imprenditori italiani, condusse una campagna che portò all’annullamento dell’accordo. Ha condotto ricerche sulla vita marina dalla nave dell'HEPCA Difensore del Mar Rosso e ha anche avviato numerosi progetti comunitari su larga scala, inclusa la gestione dei rifiuti per la città di Hurghada.

"Era arrabbiato per qualsiasi violazione del mare", ha detto Noor Noor, coordinatore esecutivo di Nature Conservation Egypt, citato sul sito egiziano Why.bz.

“Ha preso ciascuno di essi in modo molto personale e ha continuato a seguirli fino a quando non è stato fatto qualcosa di significativo… Sapeva come superare la miriade di ostacoli dell’Egitto per portare a termine le cose per la protezione del mare”.

Si sono svolte cerimonie commemorative per Amr Ali a Hurghada e al Cairo.

Divernet – Il più grande Online Risorsa per i subacquei

13-Ott-16

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x