Money & Philip governano gli apneisti britannici

archivio – Diving NewsMoney e Philip governano tra gli apneisti britannici

Gli apneisti competitivi Tim Money e Liv Philip sono stati nominati Campioni nazionali maschili e femminili di questo sport dalla British Freediving Association (BFA). I premi annuali si basano sui risultati delle competizioni in tutte le discipline del pool e acqua aperta.

Come sottolinea la BFA, per i concorrenti britannici questo significa formazione tutto l’anno ma spesso è necessario viaggiare all’estero per poter raggiungere le profondità richieste in condizioni adeguate.

I due migliori apneisti "non sono solo atleti costanti e ad alte prestazioni nel circuito della piscina, ma si collocano anche ad alto livello nelle discipline approfondite", afferma l'associazione.

È il decimo anno consecutivo in cui Philip vince il campionato britannico.

"All'inizio volevo solo entrare in acqua con qualsiasi scusa per farlo, da qui è nato il mio desiderio di praticare tutte le discipline della piscina e della profondità", ha detto. "Ora sono un subacqueo molto esperto, le cose ovviamente cambiano e trovo nuovi motivi per continuare a gareggiare in apnea."

Un recente record personale in una competizione di 75 metri nella categoria Peso Costante è stato ottenuto nonostante fosse “molto limitato formazione tempo e risorse, e molto pochi formazione giorni in profondità nel mare”.

Ora Philip dice che non vede l'ora di partecipare al Campionato mondiale di profondità 2017 che si terrà a Roatan in agosto.

Tim Money ha detto del premio: “È davvero impegnativo ottenere punti in tutte le discipline, e lo vedo quasi come il pentathlon dell'apnea, poiché è molto difficile allenarsi e fare bene a tutti i livelli. La mia testa dice che dovrei essere più specifico e concentrarmi su un evento per progredire, tuttavia, il fattore eccitazione lo butta fuori dalla finestra e posso provare tutto, il che è molto divertente.

“La mia sfida principale è il tempo trascorso tra insegnamento, famiglia e lavoro: semplicemente non riesco a fare abbastanza immersioni o eventi. Sono riuscito ad arrivare a due eventi quest’anno, quindi ho ottenuto solo punti in tutte le discipline e spero di fare di più in futuro”.

Divernet – Il più grande Online Risorsa per i subacquei

17-feb-17

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x