Pesce pagliaccio dolce domestico

In senso orario, dall'alto a sinistra: il granchio anemone ingioiellato mette degli anemoni sul suo guscio per proteggersi; un gambero fornisce i suoi servizi di pulizia; una guancia spinale; e un pesce pagliaccio puzzola; anemone in fase di sbiancamento.
In senso orario, dall'alto a sinistra: il granchio anemone ingioiellato mette degli anemoni sul suo guscio per proteggersi; un gambero fornisce i suoi servizi di pulizia; una guancia spinale; e un pesce pagliaccio puzzola; anemone in fase di sbiancamento.

ANEMONE SUBACQUEO

I pesci pagliaccio potrebbero attirare tutta l'attenzione, soprattutto dei fotografi subacquei, ma dove sarebbero senza i loro ospiti fotogenici? E che dire di tutte le altre creature che li chiamano casa? chiede BRANDI MUELLER

Una varietà di pesci e altre creature della barriera corallina sono attratte dagli anemoni.
Una varietà di pesci e altre creature della barriera corallina sono attratte dagli anemoni.

Nemo ha reso famoso il pesce pagliaccio, ma ti fermi a considerare quanto siano incredibili le loro case? È risaputo che gli anemoni forniscono un sistema di sicurezza integrato che punge tutto tranne i pesci pagliaccio residenti, ma c'è molto altro da sapere sullo straordinario anemone, incluso il fatto che Nemo non è il loro unico residente.

Gli anemoni hanno i loro cicli di vita degni di un film e fanno parte di molte relazioni simbiotiche e mutualistiche simultanee, che si verificano tutte sott'acqua.

Gli anemoni sono talvolta chiamati i fiori dell'oceano (la traduzione diretta in latino è fiore) e possono presentarsi in verdi vibranti, viola, rosa e gialli, con tentacoli simili a dita che soffiano lentamente nella corrente simile a una brezza. Non sono piante ma invertebrati appartenenti, insieme ai coralli e alle meduse, al gruppo degli Cnidari.

In senso orario, dall'alto a sinistra: sviluppo delle uova; un pesce pagliaccio che si prende cura delle sue uova; i pesci cardinale di Banggai sono tra gli altri pesci attratti dalla vita degli anemoni; alcuni anemoni si gonfiano alla stessa ora ogni giorno o quando sono minacciati.
In senso orario, dall'alto a sinistra: sviluppo delle uova; un pesce pagliaccio che si prende cura delle sue uova; i pesci cardinale di Banggai sono tra gli altri pesci attratti dalla vita degli anemoni; alcuni anemoni si gonfiano alla stessa ora ogni giorno o quando sono minacciati.

Carnivori, mangiano prede vive, di solito piccoli plancton e pesci, ma alcuni mangiano anche meduse vaganti che potrebbero rimanere impigliate nei loro tentacoli paralizzanti. Alcuni sono piccoli, mentre altri possono raggiungere i 2 metri di lunghezza.

Esistono più di 1000 specie di anemoni. Molti vivono nelle acque tropicali costiere, ma alcuni si possono trovare a profondità superiori a 3000 metri e in acque temperate e fredde. Un'altra curiosità: il centro dell'anemone è la bocca... che funge anche da fondo.

I tentacoli dell'anemone contengono tossine e, quando vengono disturbati anche leggermente (come quando un piccolo plancton lo sfiora), iniettano nella potenziale preda una nematocisti che contiene neurotossina progettata per paralizzare o uccidere.

Una volta immobile, la preda viene guidata dal tentacolo fino alla bocca.

Alcuni tipi di anemoni, come il magnifico anemone di mare (in cui visse Nemo) possono appallottolarsi, avvicinando tutti i tentacoli alla bocca e sostanzialmente leccandosi le dita per liberarle dal cibo. In alcuni casi il rigonfiamento avviene quasi alla stessa ora ogni giorno. Gli anemoni possono anche gonfiarsi se minacciati.

Gli anemoni hanno diversi modi di riprodursi, anche asessualmente attraverso la gemmazione o la frammentazione, o anche in alcuni casi semplicemente allungandosi per dividersi in due nuovi anemoni.

Alcune specie si riproducono attraverso la fecondazione interna e rilasciano dalla bocca anemoni completamente formati.

Altri si riproducono (anche dalla bocca) nella colonna d'acqua in tempo sincronizzato mentre altri anemoni e uova fecondate vanno alla deriva, alla fine si depositano sul fondo del mare e si sviluppano in polipi giovanili.

Sebbene pensiamo agli anemoni come sessili, si muovono. Si attaccano alle superfici solide con un “piede” e possono compiere piccoli movimenti spostandosi così lentamente che per vederli avremmo bisogno di immagini time-lapse.

Oppure possono liberarsi del tutto e andare alla deriva nella colonna d'acqua, ondulando, finché non trovano una nuova casa. Altre specie di anemoni fanno l'autostop su altri organismi.

La Disney ha dimenticato di includere le molte altre creature che chiamano casa l'anmonia... l'ammonizia... l'anemone.

In senso orario, dall'alto: i granchi di porcellana sono attratti dagli anemoni; così come i granchi pompon con i loro guantoni da boxe anemone; gamberetti anemoni; e gamberetti sexy.
In senso orario, dall'alto: i granchi di porcellana sono attratti dagli anemoni; così come i granchi pompon con i loro guantoni da boxe anemone; gamberetti anemoni; e gamberetti sexy.

Possono essere residenti pesci cardinale, dascyllus, ghiozzi e perfino un tipo di pesce ago. Si possono trovare anche numerose specie di granchi e gamberetti, tra cui il granchio di porcellana, i gamberetti sexy e diversi tipi di gamberetti più puliti.

Altre creature marine sono diventate creative quando si tratta di utilizzare gli anemoni a proprio vantaggio.

Il pompon o granchio boxer taglia piccoli pezzi di anemone e li attacca agli artigli anteriori per usarli come arma per pungere la preda. La preda del granchio viene paralizzata dalle tossine e l’anemone ottiene una casa vagante (e avanzi di cibo).

Il granchio anemone ingioiellato mette gli anemoni sul suo guscio, quindi non solo questo granchio eremita ha un aspetto super elegante, ma usa anche le tossine come protezione dai predatori e come mimetizzazione.

È noto che i granchi eremiti spostano le conchiglie quando diventano troppo grandi, e in questo caso il granchio trasferirà i suoi anemoni sulla nuova casa della conchiglia.

L'anemone ottiene dagli avanzi di cibo dei granchi e una casa mobile.

Pur vivendo nell'anemone solo indirettamente, gli isopodi mangiatori di lingua sono dei residenti usciti direttamente da un film dell'orrore. In alcune aree, in particolare nello stretto di Lembeh, in Indonesia, molti pesci pagliaccio hanno questi inquietanti parassiti che vivono nella loro bocca.

Attaccandosi alla loro lingua, l'isopode si nutre in parte dei pasti dei pesci e divora lentamente anche la sua lingua finché l'isopode non diventa a tutti gli effetti la lingua. A volte puoi vedere due occhi piccoli che ti guardano dall’interno della bocca di un pesce.

Avviso spoiler: Nemo non era in realtà un pesce pagliaccio, ma un falso pesce pagliaccio. Esistono più di 30 specie di pesci pagliaccio che sono sottotipi di castagnole che vivono negli anemoni.

Il pesce pagliaccio si trova nel Mar Rosso e nell'Oceano Indiano e nel Pacifico.

Di solito vivono in gruppi composti da una femmina e diversi maschi. Infatti nascono tutti maschi e, se la femmina muore, il maschio alfa si trasformerà in femmina.

Quindi nella vita reale il padre di Nemo sarebbe probabilmente diventato la sua nuova mamma e Nemo probabilmente sarebbe cresciuto per accoppiarsi con suo padre (ora madre).

Ti ho appena rovinato il film?

I pesci pagliaccio non sono naturalmente immuni alle tossine dell’anemone. Quando si trasferiscono in una nuova casa, si acclimatano lentamente toccando piccole parti del corpo per brevi periodi.

A volte, se sei fortunato, puoi vedere le uova del pesce pagliaccio, solitamente deposte su una superficie solida vicino alla base dell'anemone.

Sebbene si mimetizzino abbastanza bene, ciò che di solito li tradisce è che i pesci pagliaccio passano continuamente dall'anemone alle uova per prendersi cura di loro.

Ci soffiano sopra e agitano le loro fini sopra le uova per far circolare l'acqua e pulirle dalle alghe. Man mano che le uova si sviluppano, si possono vedere gli occhietti dei bambini. Di solito ci vogliono 8-14 giorni perché si schiudano.

A volte, quando i pesci proteggono le uova, diventano molto aggressivi e caricano i subacquei che si avvicinano troppo.

Talvolta è stato dimostrato che gli anemoni che ospitano i pesci sono più grandi e più sani. La presenza del pesce è come una casa con buoni inquilini che la proteggono dai ladri – magari pesci farfalla che cercano di mangiarne i tentacoli – e che agiscono come buone governanti per pulire l’anemone dai detriti.

Un anemone più grande ha una superficie maggiore per raccogliere la luce, il che mantiene felici anche le alghe simbiotiche che vivono al suo interno. Occasionalmente l'anemone riceve anche uno spuntino gratuito dal pesce.

Le alghe simbiotiche fotosintetizzano e forniscono parte del cibo degli anemoni, ottenendo in cambio un posto sicuro dove vivere.

Sono le alghe che danno il colore agli anemoni, che soffrono di sbiancamento proprio come i coralli.

Se l'acqua è troppo calda per le alghe, queste se ne andranno da sole o verranno espulse, lasciando dietro di sé un anemone bianco brillante.

Questa è una brutta notizia per Nemo e i suoi amici, poiché risaltano notevolmente in un anemone bianco puro e sono più facilmente visti (e mangiati) dai predatori.

Le notizie non sono tutte negative per gli anemoni, Tuttavia. Poiché mangiano anche plancton e pesci, non dipendono dalle alghe per il cibo. Inoltre tendono a sopravvivere allo sbiancamento meglio e più a lungo dei coralli.

Una volta che l'acqua ritorna alla temperatura corretta, gli anemoni possono assumere nuove alghe e il colore ritorna (anche se potrebbe essere diverso).

Spesso ritornano più piccoli dopo gli eventi di sbiancamento, quindi più eventi possono causare gravi danni. Alcuni studi hanno dimostrato che i pesci pagliaccio che vivono negli anemoni sbiancati producono meno uova dopo lo sbiancamento.

Nemo potrebbe essere ancora la star dello spettacolo, ma la sua meravigliosa casa merita rispetto a pieno titolo, così come le molte altre creature che vivono lì.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x