Kit di equipaggiamento utilizzato da Leigh Bishop

Il sommozzatore di relitti Leigh Bishop osserva un'ala Halcyon
Il sommozzatore di relitti Leigh Bishop osserva un'ala Halcyon

LEIGH BISHOP, il principale fotografo britannico di relitti profondi, si immerge da 19 anni, inclusa la spedizione innovativa dell'HMS King Edward VII nel 1997. Si è specializzato nell'esplorazione di relitti di navi di linea importanti, tra cui il Britannic, il Lusitania, la Transilvania, la Justicia e l'Egitto e ha scoperto la nave mercantile Flying Enterprise. Leigh è anche un vigile del fuoco a tempo pieno.

Leggi anche: Domande e risposte: Leigh Bishop, subacqueo tecnico e fotografo di relitti profondi

LE IMMERSIONI SUI RELITTI È UN AMBIENTE ABBASTANZA DURO, ma la mia attrezzatura deve durare molte stagioni e deve funzionare. Potrei avere solo un tentativo su un relitto a causa dei permessi, o essere impegnato in un progetto di riprese in cui la troupe deve concludere le riprese, quindi non posso permettermi di perdere un'immersione a causa di un malfunzionamento o di parti rotte durante il trasporto.
Tutto quello che uso ha resistito alla prova del tempo o è così ben fatto che ovviamente durerà per anni. Preferisco le cose di fabbricazione britannica, perché se c'è un problema è più probabile che lo risolva prima dell'immersione del fine settimana!

CASSA

Tutto il mio kit risiede in una semplice scatola per il pesce che ho trovato su una banchina. Al giorno d'oggi puoi comprarli. Li preferisco alle borse, perché quando le persone ci si siedono sopra o ci cadono sopra, il tuo kit non viene danneggiato.

Se ci vorrà del tempo per tornare a riva dopo un'immersione, spesso riempio la mia cassa con acqua e immergo la macchina fotografica per evitare che il sole la asciughi e lasci cristalli di sale indesiderati. E usando la cassa, la mia macchina non si bagna.

REBREATER

La mia attrezzatura principale è un Rebreather APD Evolution con elettronica Vision.

Sono anni che non mi immergo a circuito aperto perché i rebreather danno il meglio di sé in profondità.
La maggior parte delle immersioni sui relitti profondi nel Regno Unito avvengono a 60-100 metri, quindi se ho una settimana vacanza Prendo solo il piccolo Evo.
Copre il 95% delle mie immersioni, ma per le immersioni oltre i 120 metri, o quelle oltre i 100 metri, dove richiedo tempi di fondo lunghi, utilizzo un APD Inspiration.

Con l'Evolution, se mi immergo all'estero in acque poco profonde non devo trasportare un rebreather più grande del necessario, o incorrere in eccessi indesiderati bagaglio commissioni. L'ala viene fornita di serie e fa un lavoro perfetto.

POMPA

Per miscelare qualsiasi gas che utilizzo nel rebreather, soprattutto nelle spedizioni remote, utilizzo una piccola pompa booster portatile DTB.5c della Stansted Fluid Power. L'unità è progettata per l'uso con ossigeno ed è estremamente economica nell'uso dell'aria che la alimenta.

Questo rappresenta un enorme vantaggio in termini di affidabilità della pompa e consente l’uso di banchi d’aria più piccoli.

SOTTOTUTA

In realtà ho usato il mio tre pezzi Quarto Elemento Xerotherm Artico nell'Artico, ed è stato perfetto. Non è ingombrante e funge anche da protezione termica fuori dall'acqua. La parte superiore è piuttosto trendy e al pub non ricevi sguardi strani, come succede quando indossi un orsetto di lana!

ABITI

Nelle località tropicali utilizzo un 3mm OMuta tre shortie. Il mio muta stagna è anche un OThree, un RI 2/100 in neoprene compresso. Il suo rivestimento esterno impregnato di resina lo rende estremamente robusto e resistente agli strappi, eccellente per le immersioni sui relitti.

Utilizzo OThree esattamente da un decennio, dal primo grande progetto britannico. Sono davvero felice di immergermi con le sue tute. Non ci sono problemi di galleggiamento ed essendo meno ingombranti degli altri posso concentrarmi sull'immersione e muovermi liberamente con la mia macchina fotografica.

MACCHINE FOTOGRAFICHE

Uso ancora le fotocamere a pellicola, ma scatto di più con la mia digitale full-frame Cannone 5D al giorno d'oggi, entrambi i sistemi sono nascosti all'interno degli alloggiamenti di Aquatica.

Quando ho iniziato a scattare fotografie anni fa, Aquatica era l'unica azienda in grado di fornire una custodia garantita a 100 metri!

Non ci ho mai messo un grammo d'acqua, ed è stato un colpo giusto sulle barche e sott'acqua.
Se c'è un pezzo di attrezzatura che sono sicuro sia stato dimostrato sul campo, è una custodia di Aquatica. Quindi quando è arrivato il momento digitale non c'erano domande.

Per le fotografie con esposizione prolungata monto la custodia su un treppiede. Molte persone hanno chiesto se è speciale, ma è solo un Velbon D600 che sembrava davvero bello in negozio!

COMPUTER

Per la decompressione utilizzo un trimix VR3 completo. Nient'altro sul mercato è nella stessa lega.

LUCI

I miei HID ombelicali OMS 10W non mi hanno mai dato problemi. Ne ho acquistati due, nel caso in cui uno si guasta, e non ho mai usato quello di riserva!

REGOLATORI

I miei serbatoi di salvataggio sono in alluminio da 10 litri e di prima scelta regolatore su di essi ci sono i miei Scubapro G500. Li ho da 10 anni. Non hanno problemi quando salto in acqua e so che funzioneranno se mai ne avrò bisogno a 100 metri. Quando hanno bisogno di una modifica vanno avanti vacanza a Forward Diving a Poole, dove ne sanno di più regolatore servizio di quello che faccio con i naufragi.

FINS Il mio OMS

Le correnti d'aria sono solide come una roccia.

BORSE E BOBINE

Per recuperare qualsiasi cosa dal fondo del mare, viene utilizzato il mio fidato John Wise, la madre di tutti i sacchi di sollevamento. Quando sono pronto per risalire, la mia borsa decorativa AP Valves salta in superficie, in linea da a Mulinello Kent Tooling.

MASCHERINE

Per i progetti di ripresa in cui ho bisogno di comunicazioni utilizzo una maschera a pieno facciale Dräger con un tubo sostitutivo. Altrimenti uso un OMS: mi piacciono le maschere per la visione ad occhi grandi.

Lettore MP3

La mia attrezzatura preferita è il mio lettore Mp3 subacqueo. Aveva bisogno di una piccola modifica, ma sette ore di decompressione possono volare quando ascolti il ​​catalogo completo dei Led Zeppelin!

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x