La gioia dello snorkeling

archivio – Altri argomenti sull'immersioneLa gioia dello snorkeling

Le immersioni non competitive senza attrezzatura subacquea vengono spesso trascurate o considerate un ripiego, ma lo snorkeling porta i suoi piaceri e, quando sono coinvolti grandi animali, è spesso l'unico approccio pratico. Saggio di Steve Warren

2:XNUMX: RETROILLUMINATO DA UNA POTENTE LUCE SUL PONTE che aveva attirato i copepodi e i piccoli pesci che, a loro volta, avevano attirato i pesci più grandi del mondo a girare intorno alla poppa della nave da crociera maldiviana, ho visto la pancia dello squalo balena lampeggiare di un bianco sporco per un istante mentre i miei flash si accendevano.
Ho provato a seguire lo squalo che volava sopra di me e fuori dalla trave, e all'improvviso sono rimasto disorientato. Alzando lo sguardo, tutto era nero. Tentando di emergere, ho trovato con la testa lo scafo del dhoni di supporto che era legato accanto alla barca più grande. Adesso almeno potevo vedere le stelle.
Ero andato alla deriva sotto le barche e nell'oscurità totale proiettata dalle loro ombre. Ho nuotato fuori da sotto di loro e ho respirato il mio primo respiro in 90 secondi.
Lo snorkeling è stata la mia introduzione al mondo sottomarino e ne sono ancora affascinato. Nel 1970, quando avevo sette anni, avevo lasciato le Midlands per vivere in un hotel fronte mare a Gibilterra. Una modesta barriera corallina si estendeva dalla riva. La serie TV in prima serata Il mondo sottomarino di Jacques Cousteau era fresca nella mia memoria e ero inesorabilmente attratto dall'acqua.
Sono rimasto immediatamente affascinato. Anemoni verde lime svolazzavano nell'ondata, stelle marine iridescenti brillavano di cobalto contro le rocce marrone chiaro e l'orata a strisce nere e argento catturava i raggi gialli danzanti del sole mediterraneo del tardo pomeriggio.

PRESTO LE MIE AMBIZIONI si è dedicato alle immersioni subacquee. Si è rivelata una transizione difficile. Allora dovevi avere 14 anni per immergerti e formazione si è svolto attraverso un sistema di club amatoriale. Le filiali BSAC hanno dominato formazione in Inghilterra, dove ero tornato, ma nessuno era locale per me.
A 16 anni, armato di un set da sub, un po' di coaching informale e un manuale di immersione, ho imparato in gran parte da autodidatta. A 18 anni sono entrato in una filiale in Cornovaglia per ricevere una formazione adeguata. Dopo 11 mesi di riunioni settimanali, avevo spuntato solo una serie di abilità subacquee in piscina, quindi sono tornato alle immersioni con i banditi.
Avevo 23 anni prima di ottenere una qualifica formale. A quel punto era possibile frequentare una scuola professionale PADI e ottenere la formazione e la certificazione in cinque giorni, ed è quello che ho fatto.
Uno dei motivi per cui BSAC formazione è stata così prolungata l'enfasi sull'apprendimento dello snorkeling prima ancora di avvicinarti a un set da sub.
Storicamente, il BSAC includeva lo snorkeling nel suo corso entry-level per sviluppare abilità nell'acqua, fiducia in se stessi e perché, agli albori di questo sport, quando molte immersioni avvenivano dalla riva, gli snorkelisti fornivano copertura di sicurezza ai subacquei. Il BSAC lo ha raramente rivisto formazione programmi.
All'inizio degli anni '1980, PADI iniziò la sua espansione mondiale. Riducendo il percorso esistente, si è concentrato sull'essenziale così come lo vedeva.
Boccaglio-formazione è stato quasi cancellato. Ciò che restava è stato spostato, in modo che abbia avuto luogo dopo che gli studenti avevano già appreso le abilità subacquee di base.
La radicale ristrutturazione della PADI è stata motivata dalla convinzione che gli studenti trovassero più facile apprendere le abilità subacquee prima di imparare lo snorkeling, che richiede trattenere il respiro e un maggiore livello di comfort in acqua.
PADI ha anche abbracciato un modello di business che diceva: dare ai clienti ciò che vogliono. E i clienti non si iscrivevano a corsi di immersione per diventare snorkelisti.
In verità, anche i subacquei che avevano seguito l'addestramento allo snorkeling raramente sceglievano di utilizzare l'abilità in seguito.
Lo snorkeling è, tuttavia, un'abilità molto gratificante e utile per i subacquei ricreativi. È qualcosa di cui puoi divertirti quando non puoi noleggiare bombole o prendere aria, o per prolungare il tempo in acqua tra un'immersione e l'altra. E può essere un modo per continuare le tue esplorazioni quando l'età o la cattiva salute richiedono tempo nella tua carriera subacquea.

A VOLTE, COME VEDREMO, lo snorkeling è semplicemente il modo migliore per godersi alcuni degli incontri più spettacolari con la vita marina che gli oceani hanno da offrire. Come ex subacqueo BSAC, PADI e NAUI istruttore, sono favorevole alla relegazione dello snorkeling a una parte minore dell'addestramento subacqueo. Ma a livello personale, io e molti altri incoraggeremmo i subacquei che non hanno ancora provato lo snorkeling a ripensarci.
Facciamo una distinzione tra snorkeling e apnea. Ho avuto il piacere di fare un viaggio con Mark Harris, autore della guida per gli apneisti alla subacquea fotografia, Vetro e Acqua. Nick Balban, il nostro capitano, mi ha fatto notare dopo un'immersione: "Wow, sei rimasto giù più a lungo di Mark!"
Ovviamente lo ero. Ero rimasto in ginocchio per 10 metri, cercando disperatamente di aprire i menu della mia fotocamera per scattare una fotografia, e avevo perso la cognizione del tempo. Ma le lunghe e profonde immersioni con snorkeling che i campioni di apnea come Mark fanno così senza sforzo sono al di là delle mie capacità.
È nelle acque basse che lo snorkeling mi ha regalato i suoi momenti più belli. Per lo più sono rimasto entro 6 metri dalla superficie, trattenendo il respiro solo per un minuto circa. Questo rientra nelle capacità della maggior parte delle persone, compresi i bambini.
Tra le principali motivazioni per abbandonare le immersioni per lo snorkeling vi sono le vibrazioni e il rumore che le immersioni a circuito aperto e semichiuso producono dalle bolle espirate.
Per questo motivo alcuni pesci evitano i subacquei. I subacquei o non li vedono affatto o li vedono solo di sfuggita mentre cercano rapidamente la copertura della barriera corallina o la sicurezza della distanza.

MOLTI MIGLIORI FOTOGRAFI SUBACQUEI e i cineasti hanno prima imparato a inseguire pesci timidi con un fucile subacqueo, e ora combinano le abilità di snorkeling e l'arte marina sul campo che hanno imparato allora per avere successo adesso dietro la macchina da presa.
Ma è proprio nell'incontro con la megafauna che lo snorkeling spesso ottiene risultati spettacolari rispetto alle immersioni subacquee. Nel 2001 ho volato con Andrew (AJ) Pugsley, anche lui subacqueo istruttore, in Sud Africa per fotografare i grandi squali bianchi sotto la guida esperta di Andre Hartman e Mike Rutzen, eccezionali lottatori di squali.
Era una carta privata. Speravamo di immergerci senza gabbia, ma le condizioni quell'anno erano contro di noi, con scarsa visibilità e squali esuberanti. Quindi siamo rimasti nelle gabbie ed eravamo grati per la loro protezione.
All'inizio avevamo respirato regolatori collegati tramite tubi alle bombole da sub sul ponte della Black Cat, ma le abbandonammo rapidamente. "Abbiamo provato il sistema del narghilè, in gran parte solo perché era lì", dice AJ. “Anche se l'abbiamo provato solo per un breve periodo, sembrava che le bolle potessero scoraggiare gli squali, almeno finché non si fossero abituati.
“Il fatto è che non si tratta di una frenesia di un gran numero di animali, si tratta generalmente di individui che all’inizio si avvicinano con cautela. Volevamo sfruttare al massimo il tempo limitato che avevamo. Gli squali devono continuare a muoversi, quindi fai dei passaggi e poi ritorna. Ciò significava che non vi era alcun vantaggio reale nell’utilizzo di autorespiratori, ma solo potenziali svantaggi”. 
Al largo di Gansbaai, non è consentito dare da mangiare agli squali. Ciò potrebbe spiegare perché sono più inclini a eludere i subacquei che gorgogliano rispetto ad altri punti caldi dove vengono nutriti, una ricompensa per restare nei paraggi e, forse, per superare la loro avversione per le esalazioni.
Il maltempo del Capo delle Tempeste, che aveva insabbiato le acque, aveva reso impossibile la navigazione per alcune settimane prima del nostro arrivo. Diversi registi e fotografi professionisti non avevano potuto lavorare e non avevano più tempo per realizzare le loro riprese.
Ci è stato chiesto se avremmo condiviso la nostra barca. David Doubilet, mentre gira un incarico per uno squalo bianco per il National Geographic rivista, si è unito a noi per un giorno.
Guidato da Mike Rutzen, David aveva tentato di lavorare brevemente all'aperto con un grande bianco solitario. Mike si era ancorato vicino al bordo di un letto di alghe, usandolo e la barca per limitare l'avvicinamento degli squali, creando un'arena per rendergli più facile il controllo dell'incontro.

ENTRAMBI GLI UOMINI HANNO SCELTO DI FARE SNORKELING. Si sono tuffati insieme, David con la sua macchina fotografica, Mike con un fucile scarico per allontanare con decisione lo squalo se necessario.
La luce che si affievoliva indusse rapidamente Mike a chiamare l'ora. I grandi bianchi indossano l’acqua sporca come un mantello dell’invisibilità.
L'anno successivo lasciammo le gabbie. Abbiamo osservato la reazione che potevano provocare le bolle provenienti da una sgraziata muta stagna. Quando un fotografo si è immerso, il suo braccio stroboscopico è crollato. Allungandosi per riposizionarlo, l'aria era sgorgata dal suo polsino e il grande squalo bianco che aveva impiegato così tanto tempo per attirarsi si era allontanato, per non tornare mai più.
Mi ha ricordato un fotografo subacqueo americano che aveva provato uno dei primi rebreather semichiuso durante le immersioni con gli squali martello.
Si era rivelato uno svantaggio. "Con il circuito aperto posso trattenere il respiro, per non spaventare lo squalo che si avvicina", ha spiegato. "Con l'SCR, le bolle vengono espulse esattamente nel momento sbagliato." Abbiamo usato i boccagli.
L'arte del senso dello squalo di Andre è stata quella di essere in grado di creare una situazione in cui l'esca attirava quattro grandi squali bianchi abbastanza vicino a noi da creare un'esperienza avvincente, pur sapendo che ognuno avrebbe fatto solo un esame superficiale mentre nuotava e se ne andava. 
"Andre", ha affermato categoricamente il nostro padrone di casa Mervyn Meyer, "pensa come uno squalo".
Durante le lunghe giornate in attesa dei bianchi, a volte andavamo a fare snorkeling. Attraversare i sentieri di sabbia che dividono le chiome di alghe che abbiamo esplorato e in cui ci siamo nascosti è stato come attraversare una strada per me. Guarda a sinistra, guarda a destra, guarda di nuovo a sinistra e nuota verso di esso. Dopotutto, eravamo nelle zone di caccia degli squali e la nostra esca scorreva lungo la marea.
Tra le alte fronde di alghe, AJ è stato ingrandito da una foca. Ho visto la coppia giocare insieme, rotolare a botte e fare capriole. "Essere in acqua con la foca, entrambi trattenendo il respiro, potrebbe essere meglio descritto come il parallelo acquatico di un gioco tridimensionale di inseguimento con un cane", ricorda AJ.
“C'era una chiara interazione e, dal punto di vista pratico, non essere gravato da attrezzature ingombranti significava che potevo muovermi rapidamente, girare bruscamente e non preoccuparmi dei cambiamenti di pressione.
“Dal punto di vista emotivo, mi è sembrato molto più significativo di quanto sarebbe stato se avessi usato le immersioni subacquee. In subacquea sarebbe stata un'esperienza diversa, perché non potevi suonare così tanto."

DOVE IL CIBO NON FUNZIONA come stratagemma per avvicinare un animale abbastanza da poterlo osservare o fotografare, divertirsi può farlo. Biologo marino e capo spedizione che alterna la sua vita lavorativa tra il Circolo Polare Artico e il continente Antartico, Jamie Watts è un altro subacqueo istruttore che evangelizza lo snorkeling.
Jamie è ben noto ai lettori di DIVER per le caratteristiche delle creature superbamente ricercate e meravigliosamente scritte. Il gioco è una tattica che Jamie, con la sua profonda conoscenza dei pinnipedi, la famiglia a cui appartengono foche e leoni marini, consiglia. Lo ha usato per lavorare con l'unica foca che si ritiene consideri gli umani come prede.
"Adoro le foche leopardo", afferma Jamie con entusiasmo. “Di tutti gli animali che ho visto nell’acqua in qualsiasi parte del mondo, le foche leopardo sono le più fluide, le più audacemente curiose. Interagiscono, si impegnano.
“Sono l’unico sigillo che conosco che trattiene il tuo sguardo. Non si limitano a guardarti, interagiscono con te a un livello che la maggior parte delle foche non fa. Sono l'unica vera foca che nuota con tutti e quattro gli arti, più simili a un leone marino. La loro agilità e il modo in cui si muovono nell'acqua sono diversi da qualsiasi altra cosa sul pianeta. Sono assolutamente bellissimi.”
Jamie ha fatto parte dell'equipaggio del progetto Antarctica Elysium del 2014 guidato da Michael Aw. Ha contribuito a organizzare lo snorkeling con le foche leopardo per i migliori fotografi tra cui David Doubilet ed Emory Kristoff e il famoso specialista di grandi animali Amos Nachoum. 
Di Elysium Jamie dice: "Il compito che Michael ha assegnato al gruppo era quello di produrre la più grande rappresentazione visiva della penisola antartica, del mare scozzese e dell'area della Georgia del sud che fosse mai stata realizzata, e penso che probabilmente ci sia riuscito."
Jamie concorda con AJ sul fatto che l'attrezzatura subacquea ti rende goffo in acqua. “Le immersioni subacquee ti rallentano e ti rendono molto ingombrante. Limitando il tuo raggio di movimento, tende anche a limitare il tuo campo visivo, quindi non puoi girarti, non puoi torcerti e non puoi impegnarti.
“L’altro lato è che dal punto di vista dell’animale diventi piuttosto noioso. Come apneista puoi girare, girare e interagire ed essere molto più interessante per la foca.
“Conosco troupe della BBC che, quando vogliono filmare le foche leopardo, mettono qualcuno in acqua solo per tenerlo interessato in modo che non si annoi e si allontani. È una cosa a doppio senso. Devi essere abbastanza interessante da incuriosire l'animale abbastanza da interagire con te.
Così come l’uscita dalle gabbie per incontrare lo squalo bianco, che ormai rasenta la routine, il nuoto libero con le foche leopardo sta diventando sempre più comune.
In parte ciò è dovuto a persone come Jamie, che hanno acquisito sempre più esperienza in acqua con le foche, nonostante la loro reputazione.

QUELLA REPUTAZIONE È STATA RAFFORZATA dalla morte nel 2003 della scienziata del British Antarctic Survey (BAS) Kirsty Brown, mentre faceva snorkeling.
Kirsty non stava cercando deliberatamente le foche leopardo e l'animale non era stato visto prima che la colpisse, prendendola per la testa e trascinandola giù a 70 metri.
“Non è stato un evento completamente isolato”, afferma Jamie, che ha lavorato per BAS. “Le indagini hanno dimostrato che c’erano stati più tentativi di cattura da parte delle foche leopardo, di solito sotto il ghiaccio o attorno ai bordi del ghiaccio marino in inverno e in primavera.
"C'erano storie che risalgono ai primi tempi degli esploratori, quando le foche si avvicinavano e sfondavano il ghiaccio e cercavano di catturare le persone, ma senza riuscirci."
Proprio come Andre e Mike erano stati aperti sui rischi del nuoto libero con i grandi bianchi, Jamie è sincero riguardo ai pericoli che rappresentano le foche leopardo. "Naturalmente, stai scegliendo di entrare in acqua con un animale che è molto più grande di te e può spazzarti via molto, molto facilmente, quindi bisogna capire che questo dipende completamente dal capriccio dell'animale." , e che le cose potrebbero andare storte e l’animale potrebbe trasformarsi”.
La manovrabilità che Jamie esorta lo aiuta, a suo avviso, a rispondere allo stesso modo alle manifestazioni e al linguaggio del corpo delle foche. “Un tema ricorrente negli incontri con le foche leopardo è che inizialmente le foche sembrano interessate, ma distaccate, e poi diventano un po’ più curiose, un po’ più audaci e un po’ più a loro agio con te.
"Riceviamo quelli che considero saluti, il che potrebbe comportare che nuotano direttamente verso di te, mostrino i denti e poi indietreggino.
“Una delle idee accettate, se possiamo vantare abbastanza esperienza per chiamarla così, è che se fai qualcosa di simile in cambio, hai creato una sorta di comprensione. Se a quel punto fai un piccolo affondo indietro, stabilisci un limite.
“L’esperienza finora dimostra che funziona. Potrebbe non funzionare per sempre”.
Chiedo a Jamie se potrebbe avere la stessa esperienza con i mammiferi marini durante le immersioni. La sua risposta è inequivocabile. "No, assolutamente no, nemmeno lontanamente."
Mark Koekemoer ha originariamente imparato ad immergersi attraverso la South African Underwater Union. Ha seguito un programma di formazione che includeva un forte contenuto di snorkeling, simile ai primi programmi BSAC che avevo sperimentato.
Nello Stretto di Gibilterra, le capacità di Mark di trattenere il respiro si sarebbero rivelate essenziali per fotografare con successo i globicefali. 
"C'erano due ragioni convincenti per cui non potevamo usare le immersioni nello Stretto", spiega Mark. “Il primo era la velocità con cui dovevamo entrare in acqua per incontrare le balene, e la velocità con cui a volte dovevamo uscire per evitare la navigazione.
“In secondo luogo, il modo in cui si comportano le balene implicava che anche noi dovessimo essere veloci e manovrabili.
"Una volta che sei in acqua, perdi di vista le balene in arrivo finché non sono quasi sopra o sotto di te, quindi devi essere pronto a tuffarti e intercettarle all'istante."
Le bolle possono essere sgradite intorno ai mammiferi. “Soffiare bolle può essere un segno di intimidazione nei confronti di molte foche e leoni marini. I leoni marini in particolare fanno bolle come segno di minaccia”, osserva Jamie Watts. 
Anche AJ, Mark e io avevamo sperimentato questo comportamento con i globicefali. Spesso facevano seguito al ribollire con altre manifestazioni di minaccia, inclusi finti morsi, colpi di coda e, cosa più inquietante, spingendoci contro la superficie. 
Di conseguenza, le stesse bolle di un subacqueo possono essere interpretate sia come una minaccia, che spinge l’animale ad allontanarsi o almeno a mantenere le distanze, sia come una sfida da affrontare con la forza.

NON È SOLO L'ESOTICO incontri con megafauna che rendono lo snorkeling così divertente, così intrigante e, per i fotografi subacquei, così produttivo. Può anche essere l'enorme quantità di tempo che puoi trascorrere in acqua, libero di lavorare con i tuoi soggetti e in grado di inseguire la luce migliore, senza ostacoli dai rigidi orari di un centro immersioni o di una barca per immersioni.
A Dahab, Mark e io ci siamo goduti meravigliose immersioni dalla nave da crociera tascabile Aeolus. Ora aspettavamo di partire mentre faceva retromarcia agli ormeggi. 
Ai tempi d’oro dell’Egitto, brigate di sommozzatori avevano attraversato il molo mentre si imbarcavano e sbarcavano dalla piccola flotta di barche che condividevano il molo, ma pochi avevano gettato lo sguardo nelle sue ricche acque.
Marco lo ha fatto. "Con l'ultima immersione del charter terminata, desideravo ancora essere in acqua", mi dice. “Con poco traffico di barche dal molo e trovandosi alla fine della laguna, è stata un'esperienza molto tranquilla. 
“Mi piace la libertà di non dover portare con me l'attrezzatura subacquea extra. Adoro non dover controllare costantemente il mio manometro: posso semplicemente assorbire completamente l'esperienza e il tempo passa fuori dalla finestra.
“Avevamo visto branco di pesci leone da sopra il molo, quindi sapevo che doveva esserci almeno quello spettacolo da catturare con la fotocamera. Mi sono trovato proprio nel bel mezzo dell'azione, fotografando i pesci leone mentre predavano i pesci esca.
“Due murene maschi geometrici stavano combattendo tra loro, per il territorio o per una femmina. Sotto il molo si era insediato un grosso polipo comune. Ha fornito ampie opportunità fotografiche e ha posato con grazia per noi mentre saltava da un pilastro all'altro.
“Scorfani nani allineati lungo i sostegni del molo. Mi hanno offerto una grande opportunità per provare il mio obiettivo Bugeye.” Nei due giorni successivi, siamo tornati ancora e ancora per scattare foto nell'ombra sotto la passerella e sulle vaste distese di sabbia screziate dal sole che la circondano.
Anche a Mikidani, in Tanzania, Mark aveva trascorso ore a scattare foto accanto a una diga marittima che costeggiava la strada costiera della piccola città in cui alloggiavamo.
Descrive una delle sue migliori immersioni. “Era il tardo pomeriggio, dopo la nostra ultima immersione. Era sereno, non c'era un'anima in vista. La laguna era piatta, la superficie come uno specchio, il sole cominciava a tramontare.
“Le meduse senza pungiglione erano in abbondanza. Volevo fare qualche scatto contro la luce del sole screziata. Ho trascorso anni in acqua, fotografando meduse da tutte le angolazioni e, mentre il sole tramontava, la luce trasformava le immagini una per una.
“Mentre gli ultimi raggi scomparivano oltre l’orizzonte, potevo sentire, ma non vedere, le creature della laguna prendere vita. Era come il suono di una città che si sveglia nelle prime ore del mattino.
"Ho camminato indietro lungo la strada della baia, quasi nel buio pesto, dirigendomi verso uno o due lampioni in lontananza, riflettendo sulla meravigliosa esperienza che avevo vissuto da solo nella laguna." Il punto di Mark è ben espresso. La ricerca donchisciottesca delle acque profonde da parte dei subacquei spesso significa che possiamo trascurare la ricca abbondanza di opportunità offerte lungo il percorso. 

ANCHE LO SNORKELING PUÒ MANTENERE in acqua quando l'opportunità di immergersi è passata. Richard Thorn, vicino ai 60 anni, è un subacqueo veterano che recentemente ha avuto bisogno di ripensarsi.
“Negli ultimi anni mi sono reso conto che il rapporto costi-benefici della subacquea, visto il mio interesse per fotografia, non è stato così chiaro come in passato”, afferma.
“Con l'avanzare dell'età, lo sforzo di salire e scendere dalle barche, salire e scendere dagli scivoloni e dai gradini carichi di attrezzatura, mute stagne, pesi, fotocamera reflex, custodia e luci raramente ha eguagliato la ricompensa di fare buone foto.
“Dopo avermi immerso per molti anni, sono stato ovunque volessi andare, ho ottenuto tutto ciò che potevo come istruttore ed è stato ufficiale subacqueo nazionale, presidente e vicepresidente dell'Irish Underwater Council (IUC), stavo iniziando a chiedermi quanto stavo ottenendo dalle immersioni.
Dopo una sostituzione dell'anca nell'aprile 2015, Richard era di nuovo in piedi a metà giugno. “Come parte della riabilitazione ho fatto molto snorkeling e ho scoperto che con solo muta, pesi leggeri e pinne, maschera, boccaglio e macchina fotografica mi stavo davvero godendo la libertà di non avere attrezzature pesanti e nessuna pressione per correre verso le barche.
“Forse è anche fondamentale che ho scoperto che lo snorkeling mi ha permesso di realizzare il tipo di immagini che mi piace realizzare. Non avere l'attrezzatura subacquea non era davvero un problema.”
Poi Richard ha subito un’emergenza medica quasi fatale che ha richiesto una dissezione dell’aorta ascendente – un intervento chirurgico che ha un tasso di sopravvivenza di circa il 10%.
“Ottenere questo è relativamente insolito; sopravvivere è molto insolito. Essere un subacqueo, ottenerlo e sopravvivere è inaudito”, afferma Richard. Un innesto all'interno dell'aorta da dove lascia il cuore gira intorno e lungo la parte discendente dell'aorta e non sono state condotte ricerche sull'impatto che i cambiamenti della pressione interna avrebbero sull'innesto.
"D'accordo con il presidente della commissione medica dell'IUC abbiamo deciso che sarebbe stato meglio se non fossi stato una cavia", dice Richard. “Così ho deciso di rinunciare alle immersioni. Tuttavia, il presidente era molto felice che potessi continuare a fare snorkeling.”

COME SCUOLA Mi ero fatto strada attraverso le pozze di marea lasciate da una bassa marea al largo di Looe in Cornovaglia, lanciandomi a pancia in giù come una foca attraverso la barriera corallina scivolosa di alghe per raggiungere l'oasi successiva. Mi sono ritrovato in compagnia di ghiozzi, gamberetti e minuscoli granchietti.
I bacini contenevano così tanta vita intrappolata di cui potevo meravigliarmi, a una distanza così ravvicinata e nessuna a più di mezzo metro d'acqua. Sono rimasto estasiato per ore.
L'estate scorsa, in una piccola piscina marina a Lanzarote che quasi si asciuga con l'acqua bassa, mi sono ricordata di quell'esperienza di 40 anni fa. Stavo guardando le bavose.
I pesci erano audaci. Si alzarono su un piccolo masso, fissandomi. Le scottature solari mi avevano staccato le spalle e all'improvviso mi resi conto della sensazione che la pelle fosse arruffata e poi tirata.
Poi sono stato morso. Un banco di orate si era avvicinato a me. Incoraggiati dagli snorkelisti che gli davano da mangiare il pane, i pesci erano abituati a strappare un pasto agli incauti adoratori del sole.
Un ragazzino allampanato che indossava maschera e boccaglio scivolò accanto a me, agitando braccia e gambe qua e là. Quei pochi pesci lo hanno affascinato e, forse, in quella modesta laguna, troverà l'ispirazione di una vita per fare immersioni subacquee, come ho fatto io a Gibilterra quasi mezzo secolo prima.
Ma, se lo farà, spero che non perderà mai il piacere dello snorkeling.

Apparso su DIVER maggio 2017

Presentazione del *NUOVO* computer subacqueo Shearwater Peregrine TX Air Integrated Recensione Unboxing #scuba #shearwater #scuba #scubadiving #scubadiver LINKS Scuba.com: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-computers https://shearwater. com Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join Acquisti attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear ---------------- -------------------------------------------------- ----------------- I NOSTRI SITI Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, recensioni di attrezzatura subacquea Sito web: https:// www.divernet.com ➡️ Sito web di notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio: https://www.godivingshow.com ➡️ Sito web dell'unico spettacolo subacqueo nel Regno Unito: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi --------------------------------------------- -------------------------------------- SEGUICI SUI SOCIAL FACEBOOK: https://www .facebook.com/scubadivermag TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore .com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale. 00:00 Introduzione 04:37 Unboxing di Peregrine TX 07:25 Prova pratica di Peregrine TX 19:53 Recensione di Peregrine TX 23:57 Ora dell'annuncio 24:59 Ci vediamo!

Ti presentiamo il *NUOVO* computer subacqueo Shearwater Peregrine TX con aria integrata. #scuba #shearwater

#scuba #scubadiving #scubadiver
COLLEGAMENTI
Scuba.com:
https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-computers

https://shearwater.com

Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join
Acquisti di attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear
-------------------------------------------------- ---------------------------------
I NOSTRI SITI

Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, Fotografia subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni attrezzatura subacquea
Sito web: https://www.divernet.com ➡️ Notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio
Sito web: https://www.godivingshow.com ➡️ L'unico spettacolo di immersioni nel Regno Unito
Sito web: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi
-------------------------------------------------- ---------------------------------
SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA

FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag
TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine

Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale.
00: Introduzione a 00
04:37 Unboxing di Peregrine TX
07:25 Peregrine TX, pratico
19:53 Recensione di Peregrine TX
23:57 Ora dell'annuncio
24:59 Ci vediamo!

YouTube Video UEw2X2VCMS1KYWdWbXFQSGV1YW84WVRHb2pFNkl3WlRSZS5BNTZDRUVBRkUwRDU3N0FF

Recensione unboxing del computer subacqueo Shearwater Peregrine TX #scuba #shearwater

Link affiliato Scuba.com: https://imp.i302817.net/AWm4d7 #scuba #scubadiving #scubadiver Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join Acquisti attrezzatura: https://www.scubadivermag.com /affiliato/attrezzatura subacquea -------------------------------------------- --------------------------------------- I NOSTRI SITI Sito web: https://www.scubadivermag .com ➡️ Sito web di immersioni subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, recensioni di attrezzatura subacquea: https://www.divernet.com ➡️ Sito web di notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio: https://www.godivingshow. com ➡️ L'unico Dive Show nel Regno Unito Sito web: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi ----------------------- -------------------------------------------------- ---------- SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag INSTAGRAM: https://www.instagram.com /scubadivermagazine Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale. 00:00 Introduzione 00:52 Ora dell'annuncio 01:51 Metodi di segnalazione 04:07 Segnali manuali di base 09:56 Segnali manuali per il numero di immersione 11:09 Segnali manuali per le cose 14:14 Segnali manuali delle vie aeree 16:16 Segnali manuali di superficie

Link di affiliazione di Scuba.com:
https://imp.i302817.net/AWm4d7

#scuba #scubadiving #scubadiver

Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join
Acquisti di attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear
-------------------------------------------------- ---------------------------------
I NOSTRI SITI

Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, Fotografia subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni attrezzatura subacquea
Sito web: https://www.divernet.com ➡️ Notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio
Sito web: https://www.godivingshow.com ➡️ L'unico spettacolo di immersioni nel Regno Unito
Sito web: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi
-------------------------------------------------- ---------------------------------
SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA

FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag
TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine

Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale.
00: Introduzione a 00
00:52 Ora dell'annuncio
01:51 Metodi di segnale
04:07 Segnali manuali di base
09:56 Segnali manuali del numero di immersione
11:09 Segnali manuali per le cose
14:14 Segnali delle vie aeree
16:16 Segnali manuali in superficie

YouTube Video UEw2X2VCMS1KYWdWbXFQSGV1YW84WVRHb2pFNkl3WlRSZS42MzE1QTJBMEI3NjI4Rjk5

Segnali manuali essenziali per le immersioni #scuba #signal

@dekkerlundquist5938 #ASKMARK Ciao Mark, recentemente durante un'immersione ho parlato con un subacqueo esperto che si stava immergendo con dei gemelli ma non aveva alcun collettore, cioè ogni bombola aveva un primo stadio con un primario e un SPG. Una bombola aveva il gonfiatore a bassa pressione per il suo GAV. Quali sono i pro e i contro di una configurazione molteplice rispetto a gemelli indipendenti? #scuba #scubadiving #scubadiver LINK Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join Acquisti attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear ---------- -------------------------------------------------- ----------------------- I NOSTRI SITI Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, Fotografia subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni di attrezzatura subacquea Sito web: https://www.divernet.com ➡️ Notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio Sito web: https://www.godivingshow.com ➡️ L'unico spettacolo subacqueo nel Regno Unito Sito web: https:// www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi --------------------------------------- -------------------------------------------- SEGUICI SUI SOCIAL FACEBOOK : https://www.facebook.com/scubadivermag TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine Collaboriamo con https://www.scuba.com e https ://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale. 00:00 Introduzione 00:40 Qual è lo scopo dei gemelli indipendenti? 01:06 Risposta

@dekkerlundquist5938
#ASKMARK Ciao Mark, recentemente durante un'immersione ho parlato con un subacqueo esperto che si stava immergendo con dei gemelli ma non aveva alcun collettore, cioè ogni bombola aveva un primo stadio con un primario e un SPG. Una bombola aveva il gonfiatore a bassa pressione per il suo GAV. Quali sono i pro e i contro di una configurazione molteplice rispetto a gemelli indipendenti?

#scuba #scubadiving #scubadiver
COLLEGAMENTI

Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join
Acquisti di attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear
-------------------------------------------------- ---------------------------------
I NOSTRI SITI

Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, Fotografia subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni attrezzatura subacquea
Sito web: https://www.divernet.com ➡️ Notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio
Sito web: https://www.godivingshow.com ➡️ L'unico spettacolo di immersioni nel Regno Unito
Sito web: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi
-------------------------------------------------- ---------------------------------
SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA

FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag
TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine

Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale.
00: Introduzione a 00
00:40 Che senso hanno i gemelli indipendenti?
01:06 Risposta

YouTube Video UEw2X2VCMS1KYWdWbXFQSGV1YW84WVRHb2pFNkl3WlRSZS44QjI0MDE3MzFCMUVBQTkx

Qual è lo scopo dei gemelli indipendenti? #chiedimarco

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x